Usa: pedale bloccato o guidatore furbo?

In Usa la polizia si chiede come affrontare eventuali auto il cui acceleratore resta bloccato. Intanto alcuni usano questa come scusa

Usa: pedale bloccato o guidatore furbo?

di Andrea Barbieri Carones

22 marzo 2010

In Usa la polizia si chiede come affrontare eventuali auto il cui acceleratore resta bloccato. Intanto alcuni usano questa come scusa

La vicenda della Toyota Prius fuori controllo sulle strade del sud della California a causa di un presunto blocco del’acceleratore ha aperto molti dibattiti in tutti gli Stati Uniti. Non ultimo, quello su come si dovrebbero comportare gli agenti di polizia di fronte a casi come questo: multare comunque l’automobilista o multare il costruttore? Intanto, le indagini congiunte effettuate da Toyota e dalla National Highway Traffic Safety Administration non hanno riscontrato alcun problema all’acceleratore.

Un sondaggio compiuto a campione tra gli agenti ha mostato che non esiste un protocollo standard per affrontare l’emergenza di un acceleratore bloccato. Anzi: a quanto pare, i controllori del traffico veicolare sembrano più preoccupati di come approcciare gli automobilisti disonesti che fingono un blocco del pedale per evitare una multa per eccesso di velocità. Per questo potrebbero chiedere consiglio ai loro colleghi italiani.[!BANNER]

“Non vogliamo partire dal presupposto che se una Prius procede a zig zag a 150 km/h sia un problema meccanico” ha detto il sergente Kern Swoboda della polizia dello stato di New York. Pertanto: linea dura, dato che i difetti sono ancora troppo rari.

Intanto c’è chi suggerisce di fermare le possibili auto fuori controllo bucando loro le gomme con un’apposita striscia metallica appuntita in dotazione alle forze dell’ordine. Ma questa ipotesi, attuata nello stato di New York, sembra troppo pericolosa perché si ritiene che un automobilista non riesca più ad avere controllo del mezzo. Ulteriori proposte sono benvenute.