Presentato a Roma il primo taxi per disabili

La cooperativa 3570 ha inaugurato la prima auto pubblica (una Ford Tourneo Connect) destinata a persone con difficoltà motorie

Presentato a Roma il primo taxi per disabili

di Andrea Barbieri Carones

25 febbraio 2010

La cooperativa 3570 ha inaugurato la prima auto pubblica (una Ford Tourneo Connect) destinata a persone con difficoltà motorie

A Roma, la cooperativa di taxi “3570” ha presentato una flotta di auto pubbliche dedicata ai clienti con difficoltà motorie. Il progetto – battezzato “3570 Modalità Accessibile” – è stato reso possibile grazie alla partecipazione della fondazione Aglat, di Ford e di Tecnodrive, che hanno fornito e allestito il primo taxi. Altri 19 seguiranno entro l’estate mentre a fine anno sarà raggiunta quota 50.

Il taxi in oeggetto è una Ford Tourneo Connect con filtro attivo antiparticolato (FAP) con tutti i principali accessori di sicurezza come l’ESP (controllo elettronico della stabilità), TCS (controllo della trazione) e EBA (assistenza alla frenata),  fattore determinante per il trasporto delle persone disabili.[!BANNER]

Notevole lo spazio nell’abitacolo, con possibilità di trasportare 5 passeggeri, compreso il conducente, con una persona sulla sedia a rotelle che potrà contare su sistemi di sollevamento e ancoraggio secondo le norme comunitarie.