Cresce la voragine Toyota, pronto un numero verde per i clienti

Attivo dal lunedì al venerdì, il servizio serve per raccogliere tutti i reclami. Intanto arrivano segnalazioni di problemi anche per il Rav4

La spirale negativa sembra non voler finire il suo corso. Dagli Stati Uniti arrivano nuovi, preoccupanti segnali per il marchio Toyota. Non fossero bastati gli 8 milioni e 600 mila richiami avviati all'inizio del 2010, gli altri 2 milioni e 300 mila in arrivo per le Corolla immatricolate oltreoceano, i problemi ora potrebbero riguardare anche la Rav4.

La segnalazione arriva dall' Autorità nazionale per la sicurezza stradale, l'Nhtsa. Sul sito internet istituzionale trovano spazio centinaia di esposti e segnalazioni, tutti inseriti da possessori della 4x4 giapponese. Buona parte dei reclami riguarderebbero problemi alla trasmissione, ma Toyota è pronta a ribattere, e attraverso un portavoce ha messo in chiaro la propria posizione rciordando che tra il 2004 e il 2005 il gruppo giapponese si era già attivato attraverso i concessionari per la risoluzione di questi problemi, lasciando intendere che forse questa forzatura è mirata a prolungare una garanzia che per tutti è ormai scaduta.

Al di là del gioco delle parti, il mercato "yankee", quello più danneggiato dalla situazione, è deciso in ogni caso a mettere in campo gli avvocati per far valere le proprie ragioni: contro il costruttore nipponico è stata attivata una class-action, le richieste di risarcimento ammontano a 3,3 miliardi di dollari. Una cifra imponente anche per il secondo produttore mondiale di auto, ora chiamato a "rattoppare" una falla grande quanto lo spazio occupato da oltre 10 milioni di autoveicoli.

In Europa invece il quadro è apparentemente più tranquillo. L'uscita dal tunnel inizia dal contatto con i clienti. Da alcuni giorni Toyota Italia ha reso attivo un servizio telefonico per offrire delucidazioni a tutti i possessori di vetture sottoposte a richiamo, o anche solo "vittime" di segnalazioni. Per ogni dubbio e chiarimento basta digitare il numero verde 800-869682, attivo dal lunedì al venerdì nella fascia oraria 8.30-19.00

Chiudiamo con la novità tecnica annunciata nei giorni scorsi da Akio Toyoda, Chef Executive Officer del gruppo automobilistico: gli ingegneri sono al lavoro per realizzare  un sistema che rafforza le capacità di frenata delle vetture. Si tratta di un impianto capace di depotenziare il motore quando i pedali dell'acceleratore e del freno vengono spinti contemporaneamente. Il dispositivo verrà montato su tutte le automobili Toyota prodotte nel prossimo futuro.

Se vuoi aggiornamenti su TOYOTA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Altro su Toyota

Emissioni: da Toyota un nuovo catalizzatore?
Tecnica

Emissioni: da Toyota un nuovo catalizzatore?

Progetto sviluppato insieme a Denso: nuovo substrato FLAD, il 20% in meno di metalli ed è più piccolo. Il primo impiego su Lexus LC 500h.

Toyota: nuova Yaris e i-TRIL Concept a Ginevra 2017
Anteprime

Toyota: nuova Yaris e i-TRIL Concept a Ginevra 2017

La rinnovata Yaris, la gamma di vetture da corsa e la futuristica concept i-TRIL saranno i modelli portati da Toyota al Salone di Ginevra 2017.

Toyota, raggiunti i 10 milioni di veicoli ibridi venduti nel mondo
Ecologiche

Toyota, raggiunti i 10 milioni di veicoli ibridi venduti nel mondo

La Casa dei tre ellissi e il brand Lexus hanno raggiunto l’incredibile traguardo di 10 milioni di vetture a trazione ibrida distribuite nel mondo.