Radiazioni: Gennaio positivo. Lo rivela l'ACI

Il primo mese del 2010 si è concluso con un segno più, dato che conferma un costante aumento delle demolizioni. Gelpi però: Parco auto ancora vecchio

E' stato un mese fruttuoso per le radiazioni. Lo indica l'ACI, che in questi giorni ha svolto il consuntivo delle restituzioni delle targhe al Pra. Secondo i dati raccolti dall'Automobile Club d'Italia, Gennaio si è concluso con il 34,5% in più.

Dati alla mano, gli autoveicoli eliminati dalla circolazione a Gennaio sono stati 190.683: un netto aumento rispetto alle 141.745 unità radiate a Gennaio 2009.

Il rapporto fra veicoli nuovi e veicoli rottamati indica che, nel primo mese dell'anno, il 59% delle vetture sono andate in demolizione con il ricorso agli incentivi governativi per l'acquisto di un'autovettura nuova immatricolata il mese scorso.

In una nota a margine dei dati sulle radiazioni di Gennaio, il Presidente dell'ACI, Enrico Gelpi, punta il dito sull'età media delle auto circolanti in Italia, ancora troppo elevata in rapporto al totale di veicoli rottamati nel 2009: "Nel 2009, più di un milione di veicoli sono stati radiati e demoliti grazie al sistema degli incentivi. Tuttavia, il parco auto circolante nel nostro Paese continua ad essere fra i più datati d'Europa. E questo ha degli effetti negativi sull'ambiente e sul diritto alla mobilità, perché porta ai provvedimenti di restrizione al traffico già adottati in alcune regioni".

Se vuoi aggiornamenti su RADIAZIONI: GENNAIO POSITIVO. LO RIVELA L'ACI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 17 febbraio 2010

Vedi anche

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Il 45° presidente degli Stati Uniti "invita" Bmw a costruire vetture negli Usa anziché in Messico: pena un dazio di importazione pari al 35%.

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Oltre 100.000 fra Jeep Grand Cherokee e Dodge Ram avrebbero emissioni superiori al consentito. Marchionne: "Non ci spaventiamo, pronti a collaborare".

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Con l’inizio del nuovo anno arrivano i nuovi aumenti nel 2017 dei pedaggi autostradali caratterizzati da una media dello 0,6%.