Toyota Corolla, difetto al servosterzo?

Decine di segnalazioni da parte dei proprietari della Corolla in USA. Malfunzionamento al servosterzo, ma in Italia e in Europa non circolano

Dopo otto milioni di auto richiamate per problemi al pedale dell'acceleratore e circa 500.000 unità ibride per problemi al freno, la Toyota in questi giorni ha, sul proprio taccuino delle priorità, la verifica del servosterzo della Corolla.

I vertici giapponesi del Gruppo hanno annunciato una verifica: "Stiamo procedendo a un'analisi", ha commentato Shinichi Sasaki, Vicepresidente della Toyota.

Nei giorni scorsi, la National Highway Traffic Safety Administration ha ricevuto circa 80 lamentele da altrettanti proprietari di Corolla prodotte nel 2009 e nel 2010. La maggior parte delle segnalazioni riguardano un comportamento anomalo delle vetture durante la marcia in autostrada, che all'improvviso si fa imprecisa, rendendo difficoltosa la guida nella propria corsia.

Il problema, dunque, riguarderebbe il funzionamento del servosterzo elettrico della Corolla, bestseller del Gruppo giapponese, che nel 2009 negli USA è stata la seconda auto più venduta, con 874.000 unità.

Se vuoi aggiornamenti su TOYOTA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 17 febbraio 2010

Altro su Toyota

Toyota Camry: un teaser anticipa la prossima generazione
Anteprime

Toyota Camry: un teaser anticipa la prossima generazione

La nuova generazione della world car Toyota Camry abbraccerà uno stile più dinamico e sportivo.

Toyota C-HR, elogio della personalità
Ultimi arrivi

Toyota C-HR, elogio della personalità

Estetica "da prototipo", doppia motorizzazione che strizza l’occhio all’ibrido e trazione integrale. La crossover-coupé giapponese sguinzaglia le proprie armi con doti dinamiche sorprendenti.

Toyota: nel 2020 una nuova gamma elettrica extended range?
Ecologiche

Toyota: nel 2020 una nuova gamma elettrica extended range?

Rumors dal Web indicano che il colosso giapponese svilupperà, in tempo per le Olimpiadi di Tokyo, una gamma zero emissioni ad autonomia elevata.