Ford vince la prima edizione di "Volante Sicuro"

Il concorso, indetto da Videomotori in collaborazione con Michelin, se lo è aggiudicato il programma "Ford Driving Skills For Life"

Ford Driving Skills For Life 2014

Altre foto »

L'iniziativa "Ford Driving Skills For Life" ha conquistato la giuria della prima edizione del concorso Volante Sicuro. Una competizione promossa da Videomotori con il contributo di Michelin. Un voto pressoché unanime, quello che il collegio giudicante ha rivolto nei confronti dell'attività sostenuta dalla casa del Blue Ovale. Oggigiorno, la quasi totalità delle vetture attualmente in produzione è dotata di sistemi di sicurezza capaci di gestire la situazione in caso di emergenza. Al di là dei ben noti ABS ed ESP, i dispositivi a disposizione delle vetture sono talmente evoluti, che sono in grado di riconoscere una situazione di potenziale pericolo. E, nel tentativo di evitare o alla meglio di minimizzare i danni procurati da un impatto, sono altresì capaci di arrestare in completa autonomia il mezzo. E non si tratta di accessori esclusivi dell'alto di gamma, perché sono "spesi" su tutti i segmenti di mercato. Tutte specifiche di cui anche Ford è dotata già da tempo. Tutta tecnologia utile per la sicurezza, ma che mette in disparte il protagonista principale, l'uomo. O meglio, il guidatore. Così, sono sempre più i costruttori che organizzano delle attività collaterali oltre a quella di produttori di auto. E tra tutte le iniziative prese in esame dalla giuria della prima edizione di Volante Sicuro, quella realizzata da Ford è parsa sin da subito la più completa e articolata.

Ford Driving Skills For Life: imparare a stare in auto

Di base, il progetto dell'Ovale Blu impartisce al guidatore le competenze per poter condurre una vettura in tutta sicurezza, indipendentemente dai dispositivi di cui essa sia dotata. Durante l'attività di un Ford Driving Skills For Life, è previsto l'uso della Drink Driving Suit. Molto di più di una specie di tuta, perché si tratta di un complesso di elementi da indossare, che simulano quali siano gli effetti dell'alcool. Un modo alternativo per dimostrare ad un individuo lucido, quanto mettersi al volante in talune condizioni psichiche sia decisamente complicato e ovviamente poco sicuro. Ma Ford prevale sui competitor non solo per una questione di strumenti disponibili. Durante i corsi viene insegnato ai partecipanti come riconoscere una potenziale situazione di pericolo. Al di là ovviamente delle nozioni legate specificatamente alla guida. Perché alla fine prevenire è sempre meglio che curare.

Se vuoi aggiornamenti su FORD inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Cesare Cappa | 11 febbraio 2015

Altro su Ford

Ford F-150 2017, debutto al Salone di Detroit
Anteprime

Ford F-150 2017, debutto al Salone di Detroit

Ford sceglie l'edizione 2017 del Naias per presentare il nuovo pick-up. Tra le novità l'introduzione della motorizzazione turbodiesel 3.0 litri V6.

Ford: nel 2020 la Mustang sarà anche ibrida
Anteprime

Ford: nel 2020 la Mustang sarà anche ibrida

Rivoluzione eco friendly confermata per Ford, che al CES di Las Vegas ribadisce il maxi programma di sviluppo di nuovi modelli elettrici e ibridi.

Ford e Toyota: insieme per uniformare le applicazioni bordo
Tecnica

Ford e Toyota: insieme per uniformare le applicazioni bordo

I due colossi collaborano per dar vita ad una piattaforma dedicata alle app.