L’azienda russa Sollers apre a Vladivostok

L’azienda russa produrrà versioni speciali del Fiat Ducato e costruirà la C200, la nuova SUV SsangYong pronta nel 2010

L'azienda russa Sollers apre a Vladivostok

di Andrea Barbieri Carones

07 gennaio 2010

L’azienda russa produrrà versioni speciali del Fiat Ducato e costruirà la C200, la nuova SUV SsangYong pronta nel 2010

Sollers ha aperto uno stabilimento a Vladivostok. L’azienda russa, specializzata nella costruzione di componenti per auto, nell’assemblamento di motori e nella fornitura di servizi di vendita e di riparazione per Fiat, SsangYong e Isuzu Turcks, ha investito circa 130 milioni di euro.

Da qui uscirà anche la nuova SUV C200 SsangYong e versioni speciali del Fiat Ducato (destinata ai mercati dell’Estremo Oriente) e della fuoristrada UAZ Patriot. I mezzi della casa del Lingotto, in particolare, saranno impiegati sia come trasporto passeggeri sia come scuola bus, ambulanze o veicoli blindati.[!BANNER]

Nella prima fase, che copre tutto il 2010, verranno prodotti circa 15.000 veicoli, che saliranno a 40.000 a partire dal 2012. Con questo investimento, l’azienda mira anche ad attirare l’attenzione delle case costruttrici asiatiche che ancora non hanno impianti di produzione in Russia.