GM: Henderson lascia l'incarico

Con una mossa improvvisa, come la GM ha abituato il mondo dell'auto, l'AD Henderson ha lasciato la poltrona. Un incarico durato solo otto mesi

Avrà fatto bene la General Motors a tenersi la Opel, e a tentare un (fallito) accordo di vendita della Saab alla minuscola Koenigsegg? Delle improvvise dimissioni di Fritz Henderson, fino a ieri sera AD di GM, sorge qualche dubbio.

Il Gruppo di Detroit aggiunge una nuova clamorosa vicenda al suo 2009, uno dei peggiori della sua storia: la poltrona di numero due della General Motors è improvvisamente vuota. Il Consiglio di Amministrazione, infatti, ha comunicato di avere accettato le dimissioni di Fritz Henderson, il manager più veloce della storia, il cui incarico è durato otto mesi esatti.

Henderson, infatti, era stato chiamato a fine Marzo in sostituzione di Rick Wagoner, che aveva ricoperto l'incarico di AD del colosso "dai piedi d'argilla" di Detroit per sei anni.

Va detto che il periodo trascorso da Fritz Henderson al ponte di comando della General Motors non è stato dei più semplici nella storia del Gruppo: in pochi mesi, si è trovato a dover fronteggiare la bancarotta, i successivi piani di "rinascita", una valanga di esuberi e il delicato nodo della cessione dei marchi che facevano capo alla GM.

Per Opel, che veniva data per certa alla cordata Magna - Sberbank, la General Motors a inizio Novembre aveva deciso di tenerla: una mossa improvvisa, giunta al termine di un lungo e discutibile tira e molla, che ha lasciato di stucco tutto il mondo dell'automobile e, a livello politico, non è risultata gradita al Governo tedesco e neanche a quello russo.

Ultima (in ordine di tempo) la vicenda Saab, per la GM un "pozzo senza fondo" che costa 5.000 dollari per ogni auto prodotta. La cessione alla Koenigsegg veniva già data per certa, ed ecco che con una mossa a sorpresa il piccolo Costruttore svedese ha rinunciato ad acquistarla.

Deve essere stata l'infelice trattativa con la Koenigsegg ad avere pesato sulla posizione di Fritz Henderson, che alla poltrona di AD sarà sostituito ad interim da Ed Whitacre, già Presidente della GM: da Detroit hanno già fatto sapere di essere alla ricerca di un nuovo AD.

Se vuoi aggiornamenti su GM: HENDERSON LASCIA L'INCARICO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 02 dicembre 2009

Vedi anche

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

In Lombardia è previsto uno sconto del 10% sul bollo auto per chi sceglie la domiciliazione bancaria.

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Emendamento PD alla Legge di Stabilità: dal 2018 i centri revisione controlleranno anche la situazione bollo. Niente collaudo per chi non pagherà.

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell'auto

L'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca avrà conseguenze anche sul mondo dell'auto, con particolare attenzione ad emissioni e delocalizzazione.