Multa salata per chi fuma alla guida

Sanzione da 250 euro e 5 punti in meno sulla patente per chi fuma al volante. E se in auto c’è un minore la sanzione sale a 500 euro

Multa salata per chi fuma alla guida

di Lorenzo Stracquadanio

27 novembre 2009

Sanzione da 250 euro e 5 punti in meno sulla patente per chi fuma al volante. E se in auto c’è un minore la sanzione sale a 500 euro

Pugno duro per chi verrà colto con una sigaretta fra le dita o in bocca (non fa differenza) mentre guida. Nella riforma del Codice della Strada in corso d’opera, su cui stanno discutendo i diversi partiti in Parlamento, è stato trovato un accordo: chi fuma al volante subirà una contravvenzione di 250 euro e la sottrazione di 5 punti dalla patente.

Se nella vettura è presente un minorenne inoltre la sanzione sarà raddoppiata (500 euro). “La sigaretta riduce il livello di attenzione – dice il leghista Piergiorgio Stiffoni – E al volante questo può uccidere. Con i finestrini chiusi inoltre la macchina diventa una camera a gas. Almeno i più piccoli vanno protetti”. L’emendamento sarà messo ai voti nei prossimi giorni, ma l’intesa pare cosa fatta.[!BANNER]

Dopo la Gran Bretagna, quindi anche il Bel Paese imbocca la stessa strada sul divieto di fumo in auto allo scopo di ridurre gli incidenti stradali dovuti alla guida distratta, una “piaga” secondo i dati Aci-Istat che nel 2008 ha provocato più di 40.000 incidenti pari al 15,5 % del totale.

Nei giorni scorsi era stato proprio l’Automobil Club D’Italia a lanciare la proposta di divieto di fumare, e anche telefonare, mentre si è al volante, in occasione del Summit Mondiale sulla Sicurezza Stradale.