Nasce il distretto milanese dell’auto

Dal prossimo 30 novembre ci sarà un nuovo sistema produttivo che coinvolge gli addetti ai lavori automotive per promuovere lo sviluppo del settore

Nasce il distretto milanese dell'auto

di Redazione

19 novembre 2009

Dal prossimo 30 novembre ci sarà un nuovo sistema produttivo che coinvolge gli addetti ai lavori automotive per promuovere lo sviluppo del settore

A rappresentare l’intera realtà dell’automotive lombarda, dal 30 novembre prossimo, ci sarà un nuovo sistema produttivo che, radunando imprese, università, associazioni di categoria, istituzioni pubbliche e consorzi di imprese, tutti coinvolti nel settore dell’auto, intende promuoverne lo sviluppo e la competitività internazionale.

L’unione fa la forza dunque e l’obiettivo immediato è quello di raccogliere quante più adesioni possibili al fine di rafforzare questo nuovo sistema produttivo, nato dalla sinergia fra POLI AUTO (Politecnico di Milano – Dipartimento di Meccanica) e il capofila della filiera dell‘industria automotive (CSMT Gestione Scarl di Brescia).[!BANNER]

Questa coesione di forze produttive dell’automotive delle province di Milano, Bergamo, Brescia, Cremona, Lecco e Mantova si qualifica non solo come una delle aggregazioni più grandi e importanti a livello nazionale ma anche come un’occasione di convergenza e condivisione di risorse, know-how, competenze tecnologiche in grado di apportare ricerca e innovazione.

A organizzare il networking del Sistema, ci sarà un comitato composto da Politecnico di Milano, Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso, ComunImprese Scarl e CSMT.

No votes yet.
Please wait...