Condannati i progettisti di quel guard rail

Due funzionari sono stati condannati a 4 mesi di reclusione per aver progettato un guard rail che ha provocato una vittima

La sentenza è chiara: 4 mesi di reclusione per omicidio colposo per chi ha progettato quel Guard Rail. In pratica, 2 funzionari (l'ingegnere Patrizia Malabarba e il collega Alessandro Rigotti) dell'amministrazione provinciale sono stati condannati per aver progettato un guard rail che ha provocato la morte di un'automobilista.

Il guard rail incriminato si trova sulla Paullese, più precisamente dalle parti di Castelverde, in provincia di Cremona. Aveva un (piccolo) difetto: non era a norma per la cuspide orientata male. Quattro anni fa la barriera "protettiva" ha causato la morte di Marco Attanasi, appena 27enne: la barriera aveva letteralmente squarciato l'abitacolo dell'auto di Marco.

La condanna è stata inflitta dal giudice Pierpaolo Belluzzi, anche se il pm Cinzia Piccioni voleva essere più severo, chiedendo una condanna di 10 mesi di reclusione. Nel caso di questa barriera protettiva infatti è stato grave che non fossero stati attuati i decreti ministeriali.

Se vuoi aggiornamenti su CONDANNATI I PROGETTISTI DI QUEL GUARD RAIL inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Vedi anche

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

La trattativa per la cessione di Opel a PSA ha attirato l'attenzione della politica e dei governi coinvolti.

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Dall’Europa all’Asia, all’America: il TomTom Traffic Index passa al setaccio il grado di congestionamento urbano. E si scopre che Palermo…

Auto e moto: cos

Auto e moto: cos'è il "foglio unico" di circolazione?

Addio carta di circolazione e certificato di proprietà: i dati potrebbero essere accorpati in un unico documento.