Michetti: Cazzola non spari sul Motor Show

Giada Michetti, AD della sede italiana della società francese che organizza il Motor Show, risponde alle accuse dell'ex patron Cazzola

Continua la polemica a distanza tra Giada Michetti, AD di GL Events Italia, e Alfredo Cazzola, patron del Motor Show per oltre vent'anni, nonché della squadra di pallacanestro Virtus e del Bologna calcio.

Giada Michetti, la cui società è proprietaria della Promotor che organizza l'evento bolognese, lamenta un attacco frontale da parte di Cazzola verso questo appuntamento fisso per gli amanti di motori: "Non capisco perché in un momento delicato come questo per il settore dell'auto, Alfredo Cazzola comunichi alla stampa inglese che ci siano molte possibilità che il Motor Show non riparta più, soprattutto a causa della società che l'organizza e che io dirigo. Dice di voler bene a Bologna e di avere nel cuore questo evento, ma ama solo il portafogli. La crisi che stiamo vivendo è molto forte e lavorare è difficile".

Il Motor Show, in ogni modo, si terrà regolarmente alla Fiera di Bologna dal 4 all'8 dicembre prossimo. Con tante nuove iniziative e appuntamenti che renderanno anche quest'anno l'evento motoristico più importante d'Italia un appuntamento per i veri appassionati d'auto.

Se vuoi aggiornamenti su MICHETTI: CAZZOLA NON SPARI SUL MOTOR SHOW inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 13 novembre 2009

Vedi anche

Rc Auto, verifiche da remoto con il tutor: operazione possibile

Rc Auto, verifiche da remoto con il tutor: operazione possibile

Ai 70 anni di Polstrada, il comandante Giuseppe Bisogno annuncia che i controlli sono tecnicamente fattibili; ora occorre aggiornare il CdS.

Lancia: il marchio sarà venduto ai cinesi di GAC?

Lancia: il marchio sarà venduto ai cinesi di GAC?

Indiscrezioni provenienti dai media brasiliani parlano di una possibile cessione di Lancia ai cinesi del colosso GAC.

Salone di Francoforte 2017: non ci saranno Fca, Psa e Nissan

Salone di Francoforte 2017: non ci saranno Fca, Psa e Nissan

Una indiscrezione Web indica che l’IAA 2017 farà a meno di Fca (ma non Ferrari e Maserati), DS e Peugeot, Nissan e Infiniti, Mitsubishi e Volvo.