Firenze, via quei parcometri

Dalla giunta del capoluogo toscano è stata approvata una delibera che prevede l'eliminazione dei parcometri a favore dei residenti

Una città senza parcometri? Molto presto sarà realtà per Firenze. Dall'inizio del nuovo anno addio alle poco amate colonnine per i parcheggi a pagamento per lasciar spazio ai residenti. Parola del sindaco Matteo Renzi.

In altri termini, la giunta intende riservare i parcheggi soggetti a parcometro a uso esclusivo dei residenti e, eventualmente, lasciarli a pagamento solo per alcune aree a rotazione rapida. Sono previsti 5.000 posti auto in tutto, mediante l'istituto della concessione di suolo pubblico. In soldoni, saranno affidati a 600 euro l'anno.

Un'altra novità riguarderà i parcheggi rosa: circa 2.000 posti riservati alle donne in stato interessante o con bambini d'età inferiore ai 2 anni, che potranno accedere alla zona a traffico limitato e usufruire del parcheggio libero.

Circa 15.000 posti infine saranno completamente liberi.

Se vuoi aggiornamenti su FIRENZE, VIA QUEI PARCOMETRI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Vedi anche

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Un dossier che conterrebbe valori di NOx alterati pubblicato da Libération. Renault puntualizza: "Mai violato alcuna normativa".

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

La trattativa per la cessione di Opel a PSA ha attirato l'attenzione della politica e dei governi coinvolti.

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Dall’Europa all’Asia, all’America: il TomTom Traffic Index passa al setaccio il grado di congestionamento urbano. E si scopre che Palermo…