Volkswagen: altri 4,3 miliardi di dollari per il dieselgate

Dopo i 15 miliardi di giugno altri 4,3 miliardi per uscire dallo scandalo

Volkswagen: altri 4,3 miliardi di dollari per il dieselgate

di Valerio Verdone

11 gennaio 2017

Dopo i 15 miliardi di giugno altri 4,3 miliardi per uscire dallo scandalo

Ancora non c’è un’approvazione definitiva da parte dei tribunali americani, ma il dato è di per sé indice della durezza delle sanzioni a cui è andato incontro il Gruppo Volkswagen con lo scandalo del dieselgate: altri 4,3 miliardi di dollari starebbero per essere versati dal Colosso teutonico in seguito ad un patteggiamento.

Si tratta di una cifra che va ad aggiungersi ai 15 miliardi di dollari che erano già stati accettati a giugno in seguito ad una class action, e che porta il totale, al momento, a 19,3 miliardi di dollari. Una valore così elevato che giustifica alcuni sviluppi futuri dei veicoli del Gruppo, come l’investimento sulle auto elettriche, e l’uscita da competizioni importanti quali il mondiale rally, con il successivo dimezzamento delle attività nelle corse di durata, dove sarà impegnata solo la Porsche e non più l’Audi che si dedicherà alla Formula E.

Comunque, la somma in questione supera i 18 miliardi di dollari che la Volkswagen aveva prospettato come spesa finale per uscire dal dieselgate. Ma non è tutto, perché per i prossimi 3 anni l’operato del Gruppo verrà controllato da un’autorità nominata dal dipartimento di giustizia americano e dalla dogana.

 

 

No votes yet.
Please wait...