Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

In Lombardia è previsto uno sconto del 10% sul bollo auto per chi sceglie la domiciliazione bancaria.

L'appuntamento con il bollo auto potrà essere quest’anno meno pesante per i cittadini lombardi che decidono di adottare la domiciliazione bancaria per il pagamento della discussa tassa.

La Regione Lombardia ha deciso di offrire uno sconto del 10% dell’importo da versare a chi pagherà il bollo auto con scadenza il 31 dicembre 2016 entro il 31 gennaio 2017. Per farlo è sufficiente domiciliare la tassa automobilistica su un conto corrente bancario di qualsiasi istituto di credito sia intestato allo stesso proprietario del veicolo, sia a un soggetto terzo, come ad esempio un familiare.

Lo sconto del 10% sul bollo auto è destinato a tutti i cittadini residenti in Lombardia o ai proprietari (o locatari) di una vettura iscritti all’anagrafe degli italiani residenti all’estero. Per accedere all’agevolazione basta domiciliare il pagamento della tassa seguendo la procedura disposta dalla Regione il 15 novembre scorso.

Il prelievo dell’importo del bollo verrà effettuato dal conto l’ultimo giorno utile prima della scadenza e la commissione avrà il costo di un euro. La domiciliazione sarà in ogni caso revocabile in ogni momento da parte del titolare del conto corrente ma, com’è ovvio, in quel caso andrà perso lo sconto.

Se vuoi aggiornamenti su BOLLO AUTO: SCONTO PER CHI SCEGLIE LA DOMICILIAZIONE BANCARIA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 28 novembre 2016

Vedi anche

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Emendamento PD alla Legge di Stabilità: dal 2018 i centri revisione controlleranno anche la situazione bollo. Niente collaudo per chi non pagherà.

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell'auto

L'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca avrà conseguenze anche sul mondo dell'auto, con particolare attenzione ad emissioni e delocalizzazione.

Ferrari, Marchionne: dal 2019 una gamma ibrida

Ferrari, Marchionne: dal 2019 una gamma ibrida

Le tecnologie F1 nella produzione stradale: a medio termine la gamma Ferrari (che ha segnato un terzo trimestre da record) sarà benzina-elettrica.