Safety Car, maxi operazione della Polizia contro i furti d’auto

La Polizia di Stato ha concluso con successo la più grande operazione contro i furti d’auto battezzata Safety Car.

"Safety Car": è questo il nome della maxi-operazione di Polizia per contrastare i furti di auto in Italia. Il nome emblematico dell'operazione è stato scelto proprio per paragonare il lavoro della Safety Car effettuato per mettere in sicurezza le vetture in pista con quello delle Forze dell'Ordine per mettere in sicurezza il Paese.

I numeri dell'operazione sono davvero incredibili: più di 6000 uomini impegnati in 72 ore, a cui si devono aggiungere 1.000 auto di servizio equipaggiate con il sistema Mercurio con cui sono stati effettuati  più di un milione di controlli automatizzati. Si tratta insomma dell'operazione di contrasto ai furti di veicoli più grande ed imponente organizzata sul nostro territorio.

Safety car è stata coordinata dal Servizio Controllo del Territorio della Direzione Centrale che ha coinvolto e gestito tutte le 103 questure presenti sul territorio nazionale che hanno potuto usufruire del supporto dei nuclei dei Reparti Prevenzione Crimine, della Polizia Stradale e della Polizia di Frontiera. L'esito dell'operazione ha portato a 16 arresti e 83 denunce, inoltre sono stati restituiti ai lettimi proprietari 411 veicoli.

Se analizziamo le zone geografiche dove sono avvenuti i furti scopriamo che i furti più numerosi sono avvenuti a Napoli, Milano, Roma e Bari, inoltre abbiamo scoperto che la maggior parte dei ritrovamenti sono avvenuti in parcheggi pubblici.

Se vuoi aggiornamenti su SAFETY CAR, MAXI OPERAZIONE DELLA POLIZIA CONTRO I FURTI D’AUTO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 27 giugno 2016

Vedi anche

Tommy 2.0, il dissuasore che protegge i parcheggi per i disabili

Tommy 2.0, il dissuasore che protegge i parcheggi per i disabili

Ideato dal giornalista Gianluca Nicoletti, questo geniale dispositivo dovrebbe presto diffondersi sulle strade del 1° Municipio di Roma.

Apple punta alla McLaren, ma la Casa di Woking smentisce

Apple punta alla McLaren, ma la Casa di Woking smentisce

L'azienda di Cupertino potrebbe acquisire la McLaren per usufruire delle sue tecnologie e puntare alla guida autonoma.

Tesla Model S: gli hacker ne prendono il controllo

Tesla Model S: gli hacker ne prendono il controllo

Un attacco hacker ha consentito di prendere il controllo della Tesla Model S. Il bug software è stato corretto, ma i dubbi sulla sicurezza rimangono.