Emissioni: FCA diserta l'incontro con l'ente tedesco

Il ministro Delrio conferma che il dialogo ufficiale deve avvenire tra le Autorità di omologazione e non tra il governo tedesco e il Costruttore.

Fiat 500X, nuove immagini ufficiali

Altre foto »

Il Gruppo FCA (Fiat-Chrysler) ha disertato l'incontro fissato ieri pomeriggio dei Trasporti tedesco per discutere sulle emissioni della Fiat 500X 2.0 Multijet, accusate di superare i limiti di emissioni consentite dalla legge europea secondo il risultato delle indagini effettuate dall'autorità competente tedesca KBA.

FCA ha inviato una lettera ufficiale  alle Ministero dei trasporti tedesco dove viene sottolineato che soltanto le autorità italiane possono valutare se i modelli del Gruppo italo-americano rispettano i limiti di NOX fissati dall'Europa, considerando che sono stati omologati in Italia. Dalla Germania la risposta è arrivata subito dopo per bocca del Ministro dell'Ambiente, Alexander Dobrindt, che ha giudicato la scelta di FCA "incomprensibile e non cooperativa".

La decisione presa dal Gruppo guidato da Sergio Marchionne di non presentarsi al cospetto delle autorità tedesche è stata  spalleggiata dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio. Il Ministro italiano ha diffuso in una nota di aver spiegato le motivazioni di questa scelta "in una lettera inviata mercoledì al ministro tedesco Dobrint". In questa lettera viene sottolineata la "piena collaborazione del costruttore FCA, nel fornire all'Autorità di omologazione le informazioni sulle emissioni". Secondo Delrio, siccome i modelli FCA sono omologati in Italia,  "il dialogo ufficiale deve avvenire tra le Autorità di omologazione", ovvero in questo caso specifico  tra  il ministero delle Infrastrutture e i Trasporti, e il KBA, che è l'autorità competente in Germania, come previsto dalla direttiva quadro 2007/46/CE.

Ricordiamo che, come ogni altro paese europeo, anche l'Italia sta effettuando le proprie indagini in modo indipendente per capire se e quali Case automobilistiche hanno effettuato manipolazioni su software o dati relativi alle emissioni inquinanti di CO2.

Se vuoi aggiornamenti su FIAT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 20 maggio 2016

Altro su FIAT

Fiat 124 Spider: la prova su strada
Prove su strada

Fiat 124 Spider: la prova su strada

Al volante della due posti italiana costruita in Giappone...Una prova "a cielo aperto" ci ha fatto capire di che "pasta" è fatta!

Fiat 500 Mirror: prezzi da 13.500 euro
Ultimi arrivi

Fiat 500 Mirror: prezzi da 13.500 euro

Nuova serie speciale dedicata ai "Millennials": Fiat 500 Mirror offre le più recenti integrazioni per smartphone.

Cina, Fca interrompe la produzione dei modelli Viaggio e Ottimo
Mercato

Cina, Fca interrompe la produzione dei modelli Viaggio e Ottimo

Stop alla produzione di Fiat Viaggio e Ottimo, modelli di segmento C su pianale Giulietta nati dalla joint venture Fca–Gac: si punta tutto su Jeep?