Benzina e diesel, prezzo aumentato in pochi giorni

L’aumento del 3% per la benzina e del 3,6% per il diesel in pochi giorni non può essere giustificato semplicemente con l’aumento del petrolio.

Il costo della benizna è tornato a salire in modo repentino: in pochi giorni il costo dei carburanti al pompa è aumentato in media del 3%. A denunciare la cattiva notizia ci ha pensato il Codacons, dichiarando che ogni volta che il costo del petrolio sale, i prezzi della benzina si alzano in modo smisurato.

Analizzando i prezzi al dettaglio, scopriamo che se la benzina è salita del 3%, il prezzo del diesel è lievitato addirittura del 3,6%, andando così a gravare principalmente sul portafoglio delle famiglie che adesso devono spendere circa due euro in più per un pieno, senza dimenticare che gli aumenti peseranno anche sui trasporti pubblici e su quelli commerciali che in Italiano risultano principalmente su gomma.

Secondo l'associazione dei consumatori non è accettabile che il prezzo del petrolio, che ha raggiunto in questi giorni una quotazione pari a 40,60 dollari al barile, possa riflettersi negativamente sui prezzi al dettaglio in modo così rapido. Ad oggi, il prezzo della benzina a toccato in media il prezzo di 1,416 euro/litro, mentre per il Gasolio il costo ha raggiunto 1,234 euro al litro, facendo spendere - a differenza del 29 febbraio - 2 euro in più per un pieno di benzina e 2,20 euro per il diesel.

Se vuoi aggiornamenti su BENZINA E DIESEL, PREZZO AUMENTATO IN POCHI GIORNI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 14 marzo 2016

Vedi anche

Proposta una giornata per commemorare le vittime della strada

Proposta una giornata per commemorare le vittime della strada

Il deputato Emiliano Minnucci ha depositato la proposta di legge alla Camera

Incidenti stradali: dopo 15 anni aumenta il numero dei morti

Incidenti stradali: dopo 15 anni aumenta il numero dei morti

I dati diffusi dall’Istat relativi ai decessi degli incidenti stradali nel 2015 risultano in aumento e decisamente allarmanti.

Fca: le autorità Usa indagano sui dati delle vendite. L

Fca: le autorità Usa indagano sui dati delle vendite. L'azienda: "Collaboriamo"

Il quartier generale di Auburn Hills perquisito dall'Fbi e dalla Sec. È la conseguenza della denuncia formulata a gennaio da un concessionario Fca.