Dieselgate: Volkswagen dà il via agli interventi sui motori 2.0 TDI

Sono iniziati gli aggiornamenti ai turbodiesel EA189. Si inizia con i 2.0 Tdi di Amarok e Passat; poi sarà la volta dei 1.2 e dei 1.6.

Amarok, il pick up by Volkswagen

Altre foto »

È la pickup Amarok il modello con il quale Volkswagen dà il "via" alla campagna di aggiornamenti alle unità turbodiesel legate al "Dieselgate". Gli interventi (la roadmap presentata da Volkswagen indica che dopo Amarok, sarà la volta di Passat) saranno applicati, nei prossimi mesi, anche ai motori 1.2 e 1.6 Tdi. Lo comunica in queste ore una nota di Wolfsburg, nella quale VW indica come si svolgeranno gli interventi, che dovrebbero protrarsi per tutto il 2016.

I richiami alle unità EA189 - quelle coinvolte nello scandalo delle emissioni degli ossidi di azoto falsate nei test di laboratorio - e sottoposte lo scorso dicembre al vaglio del Kba, il Ministero dei Trasporti tedesco, riguardano una correzione al software per le unità 1.2 e 2.0 Tdi (un intervento che Volkswagen ritiene realizzabile in una trentina di minuti di fermo auto). Per il 1.6 Tdi, Volkswagen prevede l'installazione di un "flow transformer", che serve alla riduzione delle turbolenze di flusso al sensore e garantisce misurazioni più precise: un intervento sull'aspirazione mediante un filtro aggiuntivo a valle del filtro dell'aria e a monte del misuratore della massa d'aria.

La durata degli interventi di aggiornamento da parte di Volkswagen nei confronti delle unità turbodiesel EA189 durerà presumibilmente per buona parte dell'anno. I richiami riguardano il 28 Paesi UE: la comunicazione ai proprietari dei veicoli interessati - non soltanto Volkswagen, ma anche Audi, Seat e Skoda e VW Veicoli Commerciali - è a cura delle stesse Case che fanno parte del Grupo VAG. Fino al momento della sosta in officina, per i singoli clienti non c'è alcuna limitazione all'utilizzo della vettura.

Volkswagen sembra, dunque, rispettare la tabella di marcia che era stata programmata a inizio dicembre: quando cioè i vertici di Wolfsburg guidati dal nuovo amministratore delegato Matthias Muller avevano illustrato al Ministero dei Trasporti di Berlino la roadmap degli interventi. Nelle scorse ore, inoltre, il programma è stato reso noto al Governo tedesco (il ministro dei Trasporti Alexander Dobrindt nello specifico) da Herbert Diess, numero uno del marchio Volkswagen. L'incontro è avvenuto a Berlino, nei locali di una officina Volkswagen, dove il responsabile del dicastero dei Trasporti e Diess hanno assistito all'aggiornamento del software sul 2.0 Tdi di un pickup Volkswagen Amarok.

I modelli del Gruppo Vag - Volkswagen Audi che dovranno essere aggiornati vengono suddivisi in una serie di gruppi distinti: man mano che le misure correttive saranno verificate e approvate dal KBA, i clienti saranno informati per iscritto e invitati a fissare un appuntamento presso un centro assistenza Volkswagen.

Dopo Amarok (l'aggiornamento del software - indica VW -  rispetta gli standard delle emissioni previsti dalla normativa Euro 5, e non avrà alcun effetto su consumi, prestazioni, emissioni di CO2 ed emissioni acustiche), gli interventi riguarderanno Volkswagen Passat nelle sue diverse versioni. Successivamente, la tabella di marcia prevede la correzione al software degli altri modelli equipaggiati con il 2.0 Tdi. A partire dal secondo trimestre 2016 avrà inizio l'aggiornamento dei modelli equipaggiati con il 1.2 Tdi. Gli interventi si completeranno, dal terzo trimestre, sulle unità 1.6 Tdi.

Nel frattempo, oltreoceano Volkswagen prosegue il dialogo con l'EPA: la questione riguarda le misure di intervento per le oltre 480.000 unità equipaggiate con il turbodiesel EA189 vendute negli Usa. 

Se vuoi aggiornamenti su VOLKSWAGEN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 03 febbraio 2016

Altro su Volkswagen

Volskwagen, la concept elettrica avrà la guida autonoma
Ecologiche

Volskwagen, la concept elettrica avrà la guida autonoma

La concept elettrica firmata Volskwagen potrebbe debuttare nel 2019, offrendo una lunga autonomia e la guida autonoma.

Volkswagen Crafter, eletto Van of the Year 2017
Aziendali

Volkswagen Crafter, eletto Van of the Year 2017

Il veicolo commerciale di Volkswagen ha ottenuto il prestigioso riconoscimento al Salone di Hannover.

Volkswagen Beetle LSR, record di 330 km/h a Bonneville
Tuning

Volkswagen Beetle LSR, record di 330 km/h a Bonneville

La speciale Volkswagen Beetle LSR ha raggiunto la velocità record di 330 km/h a Bonneville grazie ad un motore da 543 CV.