Omicidio stradale: cosa prevede il disegno legge

Cerchiamo di capire cosa cambierà con l’introduzione del reato di omicidio stradale e del reato di lesioni personali stradali.

Lo scorso 28 ottobre la Camera dei Deputati ha finalmente approvato la proposta di legge relativa all'introduzione del reato di omicidio stradale e del reato di lesioni personali stradali. Dopo essere passato al Senato, il disegno di legge dovrà ora ritornarci a causa delle modifiche effettuate alla Camera. Cerchiamo di capire quali pene prevedrà la futura legge.

Omicidio stradale colposo

Se si compie un omicidio stradale colposo violando il codice della strada continua ad essere prevista una pena detentiva che va da due a sette anni. Se l'omicidio viene commesso sotto l'uso di sostanze stupefacenti o alcoliche gli anni di reclusione aumentano: da cinque a dieci anni se il tasso alcolemico risulta superiore a 0,8 grammi per litro o se emergono condotte di guida particolarmente pericolosa, come ad esempio la guida contromano, sorpassi o inversioni pericolose, eccesso di velocità, etc. La pena sale invece da otto a dodici anni se il tasso di alcol nel sangue supera la soglia dei 1,5 grammi/litro. La pena aumenta ulteriormente se chi provoca il decesso guidava senza patente, con la partente revocata o sospesa, oppure senza copertura assicurativa.

Nell'eventualità di una condanna o di un patteggiamento la licenza di guida verrà automaticamente revocata. Si potrà riprendere la patente solo dopo un periodo di 15 anni che salgono a 30 se il conducente è stato accusato di omissione di soccorso.

Lesioni personali stradali

Nel caso di uno o più feriti gravi provocati da un guidatore che ha violato il codice della strada, la legge punirà il colpevole con la prigione da tre mesi a un anno per lesioni gravi e da uno a tre anni per lesioni gravissime. Se il reato è stato commesso sotto effetto di stupefacenti o dopo aver assunto delle sostanze alcoliche, la pena detentiva aumenta da tre a cinque anni e da quattro a sette, rispettivamente per lesioni gravi e per lesioni gravissime. Se il tasso di alcol nel sangue rimane sotto la soglia dei 0,8 grammi per litro, o se l'incidente è causato da una condotta valutata molto pericolosa, la pena detentiva varia da un anno e sei mesi a tre anni per lesioni gravi, e da due a quattro anni per quelle giudicate gravissime. Se si fugge senza prestare soccorso dopo l'incidente e si provocano lesioni gravi o gravissime, la condanna può aumentare fino a due terzi e non può essere inferiore a tre anni di prigione.

Nel caso di condanna o patteggiamento per lesioni la patente viene ritirata e si può richiedere una nuova solo dopo 5 anni dall'accaduto.

Se vuoi aggiornamenti su OMICIDIO STRADALE: COSA PREVEDE IL DISEGNO LEGGE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 30 ottobre 2015

Vedi anche

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

In Lombardia è previsto uno sconto del 10% sul bollo auto per chi sceglie la domiciliazione bancaria.

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Emendamento PD alla Legge di Stabilità: dal 2018 i centri revisione controlleranno anche la situazione bollo. Niente collaudo per chi non pagherà.

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell'auto

L'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca avrà conseguenze anche sul mondo dell'auto, con particolare attenzione ad emissioni e delocalizzazione.