Furti d’auto, nel 2008 minimo storico

Secondo un’inchiesta Asaps, l’anno scorso sono state rubate "solo" 139.687 vetture, ben al di sotto della media di 300mila degli anni ’90

 

Vita sempre più dura per i ladri d'auto e una buona notizia per gli automobilisti. Nel 2008, in Italia, si è toccato il minimo storico di furti d'auto con 139.687 vetture sottratte. Un numero "esiguo" se lo si paragona alla media preoccupante di 300mila auto rubate negli anni '90. Il numero complessivo di vetture sparite dal 2000 al 2008 è stato 1.680.136. A snocciolare questi dati è uno studio effettuato dall'Asaps, l'Associazione degli amici della Polizia Stradale.

Il merito di questo drastico calo nel numero dei furti d'auto (dal 1990 al 2008 la stima complessiva è di 4.640.588 vetture rubate) va innanzitutto ai sistemi di antifurto sempre più sofisticati, ma anche a un maggior efficacia investigativa delle forze dell'ordine. In questi ultimi 18 anni l'anno nero per eccellenza è stato il 1991 con 367.252 auto sparite.

Il documento dell'Asaps evidenzia inoltre un nuovo fenomeno: quello dei furti simulati con relative truffe alle compagnie assicurative. Cosa accade? Le vetture spariscono all'estero tramite una rete criminale specializzata che le piazza su altri mercati; il tutto con il consenso dei proprietari che andranno poi ad incassare il premio assicurativo. Secondo gli esperti si tratta di un fenomeno che supera il 30% del totale dei furti denunciati.

Ma quali sono le regioni che indossano la maglia nera per i furti di auto vetture?In testa alla classifica c'è il Lazio con 25.258 furti, seguito da Campania con 24.748 e Lombardia con 23.125. Più distanziate Puglia con 16.494 e Sicilia con 16.071. Virtuosi, li potremmo definire, il Piemonte (9.381) e l'Emilia Romagna (5.141).

Ma quali sono le auto che più fanno gola ai ladri?La più ambita non è una supersportiva, ma la Fiat Uno (da anni fuori produzione), seguita da Fiat Punto, Panda, 500, e Volkswagen Golf, prima delle straniere.

Se vuoi aggiornamenti su FURTI D’AUTO, NEL 2008 MINIMO STORICO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Lorenzo Stracquadanio | 05 ottobre 2009

Vedi anche

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Un dossier che conterrebbe valori di NOx alterati pubblicato da Libération. Renault puntualizza: "Mai violato alcuna normativa".

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

La trattativa per la cessione di Opel a PSA ha attirato l'attenzione della politica e dei governi coinvolti.

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Dall’Europa all’Asia, all’America: il TomTom Traffic Index passa al setaccio il grado di congestionamento urbano. E si scopre che Palermo…