Michael Schumacher è uscito dal coma

Il sette volte campione del mondo di Formula Uno comunica con i suoi familiari e ha lasciato l’ospedale di Grenoble.

Michael Schumacher è uscito dal coma

di Francesco Donnici

16 giugno 2014

Il sette volte campione del mondo di Formula Uno comunica con i suoi familiari e ha lasciato l’ospedale di Grenoble.

L’ex campione del mondo di Formula Uno, Michael Schumacher, è uscito dal coma è ha lasciato l’ospedale di Grenoble nel quale si trovava dal 27 gennaio scorso a seguito di un brutto incidente accaduto mentre sciava. L’annuncio è stato fatto  dalla sua manager e portavoce, Sabina Kehm, che in una nota ha dichiarato che lo sportivo  tedesco  riesce a comunicare con la moglie e i figli. Schumacher è stato trasferito nel Centro ospedaliero universitario del Vaud, a Losanna, dove seguirà una lunga riabilitazione lontano dai riflettori e soprattutto nella più assoluta tranquillità. Le sue condizioni sono quindi state considerate sufficientemente stabili da poter consentire il trasferimento in un’altra struttura.

La sua famiglia desidera ringraziare tutti i medici, infermieri e terapisti di Grenoble così come coloro che hanno prestato soccorso al momento dell’incidente, tutti hanno svolto un lavoro eccellente in questi mesi – si legge nella nota diffusa dalla Kehm –  La famiglia ringrazia tutta la gente che ha mandato i suoi auguri a Michael, siamo sicuri che lo abbiano aiutato. Per il futuro chiediamo di capire che la sua riabilitazione avverrà  lontano da occhi indiscreti“.

Schumacher, 45 anni, vincitore di 7 campionati del mondo di Formula Uno  con le scuderie Benetton e Ferrari, viene considerato tra i più grandi campioni della massima Formula e più in generale dell’automobilismo sportivo di tutti i tempi.  Schumacher  lo scorso dicembre era caduto battendo violentemente il capo mentre sciava con la famiglia e gli amici sugli impianti sciistici di Mèribel, in Francia. In seguito alla caduta – dove ha riportato traumi cranici “diffusi e gravi” – era stato prontamente soccorso in ospedale. Portato in coma farmacologico, a fine gennaio l’ex campione tedesco aveva iniziato una lenta procedura di risveglio, mentre nel frattempo numerosi medici e luminari si erano pronunciati sul suo stato di salute con prognosi discordanti. Infine, lo scorso sabato Schumacher  era uscito dalla sala rianimazione per essere trasferito in terapia intensiva, dove finalmente ha ripreso conoscenza.

Anche se le poche notizie trapelate lasciano ben sperare, il riserbo tenuto sull’intera vicenda non lascia comprendere quali siano le reali condizioni di salute dello sportivo tedesco. Da parte nostra non resta altro che fare a Schumacher i migliori auguri per una completa e pronta guarigione, in modo da vincere quella che sembra la gara più lunga e difficile della sua vita.

No votes yet.
Please wait...