Autovelox a Milano: boom di multe in una settimana

Sono oltre 64.000 le multe comminate agli automobilisti di Milano a pochi giorni di distanza dall'installazione di 7 nuovi autovelox cittadini.

Il Comune di Milano ha reso noti i dati relativi alla seconda settimana di funzionamento di sette nuovi autovelox installati in varie zone della città. Le cifre indicano un vero e proprio record di multe, con ben 64.205 sanzioni erogate nel periodo compreso tra domenica 16 e sabato 22 marzo. 

I nuovi autovelox sono entrati in attività il 10 marzo in Via Parri, viale Fermi, via Palmanova e sul cavalcavia del Ghisallo, tutti punti in cui il limite di velocità massima è fissato a 70 km/h, mentre gli altri sorvegliano le zone di Missaglia, Famagosta e Chiesa Rossa, dove il limite è di 50 km/h. 

L'effetto novità ha portato ad un boom di multe in una settimana con una media di ben 9.172 al giorno, un ritmo molto sostenuto che ha portato l'assessore alla Sicurezza e Coesione sociale della giunta milanese, Marco Granelli, ad ammettere che si tratta di numeri molto alti: "Sono davvero impressionanti sia il numero delle violazioni al limite di velocità su queste strade urbane, sia alcuni picchi che abbiamo riscontrato nei primi giorni. Come prevedibile, abbiamo già rilevato una tendenziale flessione del 20-30% delle infrazioni, ma certo è necessaria una maggiore attenzione alla sicurezza della strada da parte degli automobilisti perché i limiti vengono troppo spesso superati". 

Il Comune sottolinea come in alcuni casi le infrazioni siano state molto pesanti, al punto che c'è stato chi è arrivato a toccare i 190 km/h sul cavalcavia del Ghisallo, mentre la maggior parte delle volte (59% dei casi) i limiti vengono superati di 10 km/h al massimo. 

Nelle settimane successive il ritmo di contravvenzioni si è ovviamente abbassato, facendo segnare un calo ampiamente prevedibile e in linea con l'aumento della consapevolezza dei guidatori, che evidentemente adesso si fanno trovare meno impreparati al passaggio davanti alle macchinette. 

Al di là delle considerazioni sull'indisciplina degli automobilisti di Milano, c'è chi non manca di sottolineare come i limiti siano in certi casi molto più bassi di quanto realmente necessario per garantire una marcia sicura, soprattutto in alcuni punti come Missaglia, dove le auto sono costrette a viaggiare a 50 km/h su una strada a tre corsie per senso di marcia con tanto di spartitraffico.

Se vuoi aggiornamenti su AUTOVELOX A MILANO: BOOM DI MULTE IN UNA SETTIMANA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 30 maggio 2014

Vedi anche

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

In Lombardia è previsto uno sconto del 10% sul bollo auto per chi sceglie la domiciliazione bancaria.

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Emendamento PD alla Legge di Stabilità: dal 2018 i centri revisione controlleranno anche la situazione bollo. Niente collaudo per chi non pagherà.

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell'auto

L'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca avrà conseguenze anche sul mondo dell'auto, con particolare attenzione ad emissioni e delocalizzazione.