Dieci BMW X3 per la Regione Abruzzo

Le vetture supporteranno le attività logistiche e di sostegno alla popolazione della Protezione Civile Italiana

Dieci BMW X3 per la Regione Abruzzo

Tutto su: BMW X3

di Redazione

31 luglio 2009

Le vetture supporteranno le attività logistiche e di sostegno alla popolazione della Protezione Civile Italiana

.

Mercoledì scorso ad Onna (AQ), Andrea Castronovo, Presidente e amministratore delegato di BMW Group Italia, ha consegnato nelle mani di Alfredo Castiglione, Vice Presidente della Regione Abruzzo guidata dal governatore Gianni Chiodi, le chiavi di dieci vetture BMW X3 2.0d che la filiale italiana della Casa di Monaco ha generosamente ceduto in comodato d’uso gratuito.

Una nuova, concreta e apprezzata azione in questa lunga gara di solidarietà che si è spontaneamente generata a seguito dei drammatici eventi di qualche mese fa; alcuni paesi sono completamente da ricostruire e le persone rimaste senza casa, costrette a dormire nelle tendopoli da parecchie settimane ormai, sono tuttora decine di migliaia e ogni intervento solidale da parte delle aziende è sempre ben accetto. Nella lunga lista di coloro che hanno contribuito con iniziative di beneficienza e donazioni di autovetture figurano i più noti gruppi mondiali oltre che personaggi di spicco del mondo delle competizioni, come l’abruzzese Jarno Trulli.

Alla cerimonia hanno partecipato anche il Presidente della regione di Baviera, Horst Seehofer, e l’Ambasciatore tedesco a Roma, Michael Steiner nonché il giornalista e conduttore di “Porta a PortaBruno Vespa, aquilano e quindi molto vicino al dramma abruzzese, che con i fondi raccolti attraverso la sua trasmissione contribuirà alla costruzione, tra l’altro, dell’Asilo di Onna, il piccolo paese, ricordiamo, completamente devastato dalla furia del terremoto.

Le dieci BMW X3 saranno destinate a supportare le attività logistiche e di sostegno alla popolazione abruzzese, messe in atto dalla Protezione Civile ai fini della ricostruzione delle zone colpite dal terremoto.

Un’iniziativa di solidarietà importante per il territorio aquilano che testimonia concretamente l’impegno sociale e l’assunzione di responsabilità rispetto all’ambiente con cui BMW Group intende distinguersi in tutte le proprie sedi nel mondo. Alla sottoscrizione ha partecipato anche tutto il personale di BMW Group Italia.