Assicurazioni: black list e controlli incrociati

Le istituzioni continuano la battaglia intrapresa contro i proprietari di auto prive di assicurazione RC.

La guerra dichiarata dalle istituzioni ai "furbetti" che circolano con un premio assicurativo scaduto sembra procedere oramai in modo spedito. Dopo la recente notizia relativa ai nuovi controlli telematici, effettuati tramite le telecamere dei caselli autostradali, del tutor e dei varchi ZTL, il sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti, Erasmo D'Angelis, ha annunciato che la Motorizzazione Civile trasmetterà in tempo reale i dati delle automobili prive di assicurazione al Ministero dell'Interno e agli organi della Polizia di Stato e locali, in modo da far uscire allo scoperto tutte quelle persone che non risultano in regola. In questo modo si creerà una specie di "black list", dove verranno inserite le auto non assicurate per poi sollecitare i relativi proprietari ad immediata stipulazione della polizza RC.

Lo scopo delle istituzione non sembra voler vessare i cittadini, ma punta a regolarizzare circa 3,8 milioni di auto non assicurate. Un volta individuata una vettura senza copertura, i cittadini riceveranno una comunicazione nella quale è richiesto di rimediare entro 15 giorni, altrimenti si incomberebbe in una sanzione che va da un minimo di 841 euro, ad un massimo di ben 3.366 euro, senza dimenticare la possibilità sequestro dell'auto. Il sottosegretario D'Angelis ha inoltre fatto un primo punto sul nuovo modello di patente informatizzata, introdotto in Italia da appena 3 settimane. In questo periodo sono stati effettuati ben 25.518 i rinnovi di patente, consegnate direttamente al proprio domicilio dopo appena 3 giorni dalla richiesta.

"Le nuove modalità, che stanno avendo successo e a breve sostituiranno completamente la vecchia procedura" ha spiegato D'Angelis che ha aggiunto: "l'attuale modalità sfrutta una trasmissione digitale dei dati personali - ovvero foto, firma, certificato di idoneità del cittadino - alla Motorizzazione da parte del medico. Inoltre non  esisterà più il vecchio bollino che si deteriorava in modo molto veloce e  la nuova patente arriva  direttamente a casa entro un  massimo di  7 giorni, anche se in  queste prime settimane il nuovo documento  è giunto  al destinatario in appena  3 giorni lavorativi».  Secondo il sottosegretario, entro pochi anni saranno sostituite tutte le patenti di vecchia generazione con il nuovo modello plastificato Card, che risponde alle ultime normative europee in materia di anti-falsificazione, senza dimenticare la grande facilità di sotituzione in caso di smarrimento.

Se vuoi aggiornamenti su ASSICURAZIONI: BLACK LIST E CONTROLLI INCROCIATI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 29 gennaio 2014

Vedi anche

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

In Lombardia è previsto uno sconto del 10% sul bollo auto per chi sceglie la domiciliazione bancaria.

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Emendamento PD alla Legge di Stabilità: dal 2018 i centri revisione controlleranno anche la situazione bollo. Niente collaudo per chi non pagherà.

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell'auto

L'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca avrà conseguenze anche sul mondo dell'auto, con particolare attenzione ad emissioni e delocalizzazione.