Sanatoria Equitalia anche per multe e bollo auto

Il mancato pagamento del bollo auto e le multe erogate da comuni e prefetture rientrano tra le agevolazioni previste dalla Sanatoria di Equitalia.

Sono incluse anche le multe e il bollo auto nella sanatoria prevista dalla Legge di Stabilità 2014. A comunicare i dettagli è stata Equitalia, che ha spiegato come il termine ultimo per mettersi in regola con i mancati pagamenti è fissato per il 28 febbraio.  

I contribuenti che avessero in sospeso dei pagamenti legati a IRPEF, IVA o multe per violazioni del Codice della Strada e mancato versamento del bollo auto possono quindi decidere di mettersi in regola pagando in un'unica soluzione (l'agevolazione si applica anche in caso di rateizzazioni) senza interessi di mora né interessi di ritardata iscrizione a ruolo per tutti gli avvisi di pagamento riconducibili ad Equitalia

I cittadini interessati saranno obbligati a verificare la propria posizione debitoria accertandosi che la data in cui la riscossione delle somme dovute sia stata affidata ad Equitalia entro il 31 ottobre 2013

Una volta accertato di avere diritto alle agevolazioni previste dalla sanatoria, si potrà procedere a saldare il debito, ovviamente senza interessi di mora, con le eventuali spese accessorie entro il 28 febbraio.  

Per pagare si potrà effettuare un versamento presso tutti gli sportelli di Equitalia, ma anche negli uffici postali usando il bollettino F35 e facendo attenzione ad indicare nel campo "Eseguito da" l'indicazione "Definizione Ruoli L.S. 2014". La procedura, da ripetere per ognuna delle cartelle che si vogliono pagare in forma agevolata, andrà completata tramite l'inserimento del codice fiscale.

Se vuoi aggiornamenti su SANATORIA EQUITALIA ANCHE PER MULTE E BOLLO AUTO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 24 gennaio 2014

Vedi anche

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Oltre 100.000 fra Jeep Grand Cherokee e Dodge Ram avrebbero emissioni superiori al consentito. Marchionne: "Non ci spaventiamo, pronti a collaborare".

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Con l’inizio del nuovo anno arrivano i nuovi aumenti nel 2017 dei pedaggi autostradali caratterizzati da una media dello 0,6%.

Completata la Salerno-Reggio Calabria: sarà anche Smart Road

Completata la Salerno-Reggio Calabria: sarà anche Smart Road

Conclusione dell'ultimo cantiere e completa riqualificazione: si chiamerà "Autostrada del Mediterraneo" e sarà la prima Smart Road italiana.