Ferrari: Amedeo Felisa verso l'addio

L’amministratore delegato della Casa del Cavallino Rampante starebbe lasciando il suo posto dopo 25 anni di onorata carriera passati in Ferrari.

Ferrari 488 GTB

Altre foto »

Amedeo Felisa, classe 1946, sarebbe sul punto di lasciare la carica di amministratore delegato della Ferrari, dopo 25 anni di lavoro ininterrotto presso la Casa di Maranello. La notizia, diffusa da Quotidiano.net e ripresa da quasi tutte le principali testate del settore, se confermata sarebbe l'ennesima prova del cambio di passo che Marchionne vuole regalare alla Casa del Cavallino Rampante, pronta alla quotazione in borsa prevista per il prossimo mese di ottobre.

Felisa è in realtà in pensione da tempo, ma aveva continuato a dare la propria disponibilità nell'ultima fase della presidenza di Montezemolo, per poi essere confermato dallo stesso Sergio Marchionne dopo il passaggio di consegne tra Montezemolo e quest'ultimo.

Laureato in ingegneria meccanica al Politecnico di Milano, Amedeo Felisa inizia la sua avventura nel settore automotive nel 1987 con Alfa Romeo, mentre appena 2 anni dopo approda in Ferrari dove inizia una carriera piena di soddisfazioni che lo vede nel  1990 come direttore tecnico, nel 2001 passa alla direttore generale della divisione Gran Turismo e nel 2006 viene nominato direttore generale dell'intera impresa. Infine, nel marzo 2008 arriva a ricoprire la carica di amministratore delegato.

Se vuoi aggiornamenti su FERRARI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 17 luglio 2015

Altro su Ferrari

Ferrari GTC4Lusso T al Salone di Parigi 2016
Anteprime

Ferrari GTC4Lusso T al Salone di Parigi 2016

Debutterà al Salone di Parigi la versione meno potente della Ferrari GTC4Lusso, una sportiva dotata di motore V8 turbo da 610 cavalli.

Ferrari 458 Spider Rosso Scossa by Mec Design
Tuning

Ferrari 458 Spider Rosso Scossa by Mec Design

La supercar della Casa del Cavallino Rampante guadagna un nuovo kit estetico-aerodinamico decisamente originale e vistoso.