Nuovo Codice della strada: arriverà nel 2014

La revisione dell'attuale Codice della Strada è stata richiesta dall’ACI.

Quante volte ci scontriamo con delle norme relative alla circolazione stradale che lasciano interdetti? In quante situazioni vorremmo delle disposizioni legislative più adatte alla situazione odierna? Bene, a tutto questo devono aver pensato i vertici dell'ACI che, in occasione della 68esima conferenza del traffico e della circolazione, Roma, hanno chiesto l'approvazione del nuovo Codice della strada entro il 2014.

Gli articoli relativi al comportamento degli automobilisti dovrebbero essere pochi e precisi, mentre una parte corposa del documento sarà riservata ai veicoli e al loro adattamento alle leggi della comunità europea. Lo scopo è quello di migliorare la sicurezza sulle strade e, contestualmente, ridurre gli incidenti.

La speranza è che si lavori per migliorare la situazione in modo concreto, visto che ad oggi le istituzioni applicano metodi repressivi riguardo a tutto ciò che consente di fare cassa, mentre i pirati della strada spesso se la cavano con pene troppo lievi in relazione ai disastri e alle tragedie che sono stati capaci di generare.

Se vuoi aggiornamenti su NUOVO CODICE DELLA STRADA: ARRIVERÀ NEL 2014 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 04 ottobre 2013

Vedi anche

Rc Auto, verifiche da remoto con il tutor: operazione possibile

Rc Auto, verifiche da remoto con il tutor: operazione possibile

Ai 70 anni di Polstrada, il comandante Giuseppe Bisogno annuncia che i controlli sono tecnicamente fattibili; ora occorre aggiornare il CdS.

Lancia: il marchio sarà venduto ai cinesi di GAC?

Lancia: il marchio sarà venduto ai cinesi di GAC?

Indiscrezioni provenienti dai media brasiliani parlano di una possibile cessione di Lancia ai cinesi del colosso GAC.

Salone di Francoforte 2017: non ci saranno Fca, Psa e Nissan

Salone di Francoforte 2017: non ci saranno Fca, Psa e Nissan

Una indiscrezione Web indica che l’IAA 2017 farà a meno di Fca (ma non Ferrari e Maserati), DS e Peugeot, Nissan e Infiniti, Mitsubishi e Volvo.