Toyota: è scomparso Eiji Toyoda

Il manager che rivoluzionò l’industria giapponese moderna è scomparso all'età di 100 anni.

Toyota Prius Model Year 2012

Altre foto »

Eiji Toyoda, nipote del fondatore e presidente della Toyota dal 1967 al 1981, si è spento oggi all'età di 100 anni, compiuti da appena una settimana. Il manager nipponico fu un indiscusso protagonista della storia industriale del Giappone moderno: nipote del fondatore della Casa dei tre ellissi, negli anni '50 fu invitato negli Stati Uniti a visitare gli stabilimenti della Ford di Deaborn, in Michigan.

>> Guarda le immagini dello stand Toyota al Salone di Francoforte 2013

Dal viaggio in America, Toyoda fu colpito da un modello organizzativo del tutto sconosciuto in Giappone, ovvero quello dei supermarket. Tornato in patria, il manager nipponico inventò il metodo "lean production", capace di ottimizzare la produzione, rendendola flessibile alla domanda del mercato, senza dimenticare l'invenzione del sistema logistico "just in time": un nuovo modo di rifornire lo stabilimento con l'utilizzo del materiale necessario al fabbisogno giornaliero, in modo da eliminare lo spreco e il surplus dei pezzi di ricambio superflui.

La dedizione e la continua ricerca della perfezione, ha fatto sì che Toyoda inventasse anche termini come "kaizen", lo spirito del miglioramento continuo, tutt'ora alla base del business giapponese. In poco parole Toyoda cambiò per sempre il modello della catena di montaggio, trasformandola da un apparato alienante e ripetitivo, ad un vero e proprio centro di aggregazione sociale dove l'obiettivo era migliorarsi e migliorare l'azienda, grazie anche a politiche lavorative più eque ed umane.

Un altro merito dell'ex presidente della Toyota, fu quello di lanciare negli anni '80 il progetto Lexus, nuovo marchio di auto di lusso con un obiettivo completamente nuovo rispetto ai modelli creati fin a quel momento dal Costruttore giapponese. Il nuovo brand aveva l'obiettivo di contrastare gli altri marchi di lusso sul ricco mercato americano, ma il successo ottenuto portò la Lexus ad essere uno dei leader mondiali del proprio segmento di riferimento.

Se vuoi aggiornamenti su TOYOTA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 18 settembre 2013

Altro su Toyota

Toyota nuovo partner ufficiale del CONI
Cronaca

Toyota nuovo partner ufficiale del CONI

Una flotta di 20 Toyota Rav4 Hybrid e 5 Lexus (NX ed RX) consegnata a Roma alla presenza di Andrea Carlucci (Toyota Italia) e Giovanni Malagò.

Toyota Prius C 2017: baby ibrida pronta al debutto
Anteprime

Toyota Prius C 2017: baby ibrida pronta al debutto

Nuove funzionalità di assistenza alla guida e, sotto il cofano, conferma il 1.5 a ciclo Atkinson abbinato a un'unità elettrica per 99 CV complessivi.

Toyota Yaris WRC 2017: una versione sportiva da 210 CV
Anteprime

Toyota Yaris WRC 2017: una versione sportiva da 210 CV

Ispirata alle competizioni rally, la Toyota Yaris WRC vanta un’aerodinamica specifica e un motore da 210 CV.