Le Nazioni Unite a favore della sicurezza stradale

Le Nazioni Unite in prima linea per la definizione della Norma ISO 39001 che mira a ridurre i rischi della circolazione stradale per enti e aziende.

Anche le Nazioni Unite scendono in campo a favore della sicurezza stradale e lo fanno varando un apposito programma chiamato "United Nations Decade od Action for Road Safety". 

L'obiettivo dell'iniziativa è quello di ridurre drasticamente il numero di incidenti e le conseguenze da essi provocate entro il 2020, puntando così a rendere più sicure le strade riducendo i cosiddetti "fattori di rischio". 

Tra i punti del programma delle Nazioni Unite c'è la sensibilizzazione della popolazione, a cui si aggiungono delle azioni concrete necessarie per migliorare la sicurezza, come ad esempio la definizione della norma internazionale ISO 39001

Questo standard stabilisce con chiarezza i requisiti a cui gli operatori o le municipalità che intendono aderirvi devono attenersi per la gestione della sicurezza, fornendo loro le competenze relative alle pratiche più efficienti per affrontare i rischi della strada e ridurre il numero di morti e dei feriti derivanti dagli incidenti. 

Il progetto si rivolge quindi agli enti gestori delle strade, ma anche alle aziende attive nel settore dei trasporti, ai servizi pubblici, alle poste, ai corrieri e a tutti quanti hanno a che fare con il trasporto stradale durante le proprie attività lavorative. 

La norma ISO 39001 ha già trovato terreno favorevole in paesi come Gran Bretagna e Giappone, dove diverse compagnie hanno deciso di adeguare le condizioni di sicurezza tutelando in questa maniera i propri dipendenti. Adesso la speranza è che anche aziende ed enti di altri paesi decidano di seguire questa direzione.

Se vuoi aggiornamenti su LE NAZIONI UNITE A FAVORE DELLA SICUREZZA STRADALE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 30 luglio 2013

Vedi anche

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Il 45° presidente degli Stati Uniti "invita" Bmw a costruire vetture negli Usa anziché in Messico: pena un dazio di importazione pari al 35%.

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Oltre 100.000 fra Jeep Grand Cherokee e Dodge Ram avrebbero emissioni superiori al consentito. Marchionne: "Non ci spaventiamo, pronti a collaborare".

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Con l’inizio del nuovo anno arrivano i nuovi aumenti nel 2017 dei pedaggi autostradali caratterizzati da una media dello 0,6%.