Carburanti: arrivano gli aumenti estivi

Fino ad 1,845 euro per la benzina e 1,734 euro per il gasolio.

Come al solito, anche se non sembra che ci sia un motivo valido, i prezzi dei carburanti schizzano in alto e gli automobilisti sono costretti a pagare di più per ogni km percorso. Infatti, troviamo che la benzina del gruppo ENI è aumentata di 1 centesimo (1,845 euro al litro), quella Esso di 0,5 cent a (1,822 euro a litro), la Ip della stessa percentuale e costa 1,83 euro per ogni litro, mentre la Q8 sale di un 1 centesimo (1,837 euro a litro) e la TotalErg, con uno aumento speculare arriva a 1,845 euro per litro.

Anche il Gasolio ora vale di più, per la precisione Eni ha un prezzo maggiorato di 1 cent a per in costo di 1,734 euro a litro, Esso ha aumentato il prezzo di 0,5 centesimi (1,729 euro a litro), mentre il diesel Q8 è cresciuto di1 cent (1,734 euro a litro).

Il motivo di questi aumenti, secondo i media nazionali, sarebbe dovuto alle tensioni sociali che stanno colpendo l'Egitto, ma il Codacons ha fatto sapere che si tratta di un comportamento poco corretto, in quanto il carburante venduto oggi è stato acquistato dalle compagnie prima della situazione egiziana e quindi non dovrebbe essere soggetto ad un aumento.
Nel frattempo, continua la caccia ai distributori no logo e al prezzo migliore per cercare di subire il meno possibile un comportamento sleale al quale noi automobilisti siamo abituati da tempo, basti pensare che sulle accise grava ancora la guerra in Abissinia...

Se vuoi aggiornamenti su CARBURANTI: ARRIVANO GLI AUMENTI ESTIVI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 08 luglio 2013

Vedi anche

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Il 45° presidente degli Stati Uniti "invita" Bmw a costruire vetture negli Usa anziché in Messico: pena un dazio di importazione pari al 35%.

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Oltre 100.000 fra Jeep Grand Cherokee e Dodge Ram avrebbero emissioni superiori al consentito. Marchionne: "Non ci spaventiamo, pronti a collaborare".

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Con l’inizio del nuovo anno arrivano i nuovi aumenti nel 2017 dei pedaggi autostradali caratterizzati da una media dello 0,6%.