In Italia un terzo delle auto ha più di 12 anni

È la Campania la regione con le vetture più inquinanti, il Trentino Alto Adige ha il parco più nuovo. Senza incentivi la situazione peggiorerà.

Un terzo delle vetture in circolazione sulle strade italiane ha più di 12 anni. La fotografia del parco macchine del Paese, "scattata" dal Centro Studi Continental prendendo in considerazione in esame i 37 milioni di vetture circolanti al 1° gennaio 2013, rileva come il 33,68% delle auto sia costituito da modelli euro 0, euro 1 ed euro 2 e, dunque, immatricolati prima del 2001, con livelli di sicurezza e di inquinamento lontani dagli standard attuali.

>> La situazione del parco macchine italiano peggiorato con la crisi

La ricerca evidenzia anche le grandi differenze tra il nord e il sud: la regione con più vetture inquinanti è la Campania, seguita da Calabria e Basilicata, mentre quella con il tasso di inquinamento più basso è il Trentino Alto Adige, seguito da Toscana e Lombardia. La situazione, però, non è destinata a migliorare: la crisi economica allontana la possibilità di incentivi alla rottamazione, il più grande contributo allo svecchiamento del parco macchine. «Occorre dunque, nell'immediato, puntare su altri interventi che possano incidere positivamente sulla sicurezza e sulla compatibilità con le esigenze dell'ambiente delle auto circolanti. Per quanto riguarda l'aspetto ecologico risultati significativi si possono ottenere anche con la trasformazione a metano o a GPL di auto già circolanti», spiegano i ricercatori del Centro Studi Continental in una nota.

«Anche i comportamenti degli automobilisti», concludono dal Centro Studi, «sono importanti. Decisivo sia per la sicurezza che per l'inquinamento è che il guidatore controlli sistematicamente le condizioni di efficienza della sua auto e che non lesini sulle manutenzioni importanti. Vi sono poi anche accorgimenti che non costano e che possono dare un contributo importante sia alla sicurezza che all'ambiente che al contenimento dei costi di esercizio degli autoveicoli. Tra questi, ad esempio, il controllo sistematico della pressione degli pneumatici». Dall'Unione europea il monito a non viaggiare con pneumatici sgonfi: può comportare maggiori consumi di carburate, fino al 4% in più, e relative maggiori emissioni di co2.

Se vuoi aggiornamenti su IN ITALIA UN TERZO DELLE AUTO HA PIÙ DI 12 ANNI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Eleonora D'Uffizi | 29 maggio 2013

Vedi anche

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

In Lombardia è previsto uno sconto del 10% sul bollo auto per chi sceglie la domiciliazione bancaria.

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Emendamento PD alla Legge di Stabilità: dal 2018 i centri revisione controlleranno anche la situazione bollo. Niente collaudo per chi non pagherà.

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell'auto

L'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca avrà conseguenze anche sul mondo dell'auto, con particolare attenzione ad emissioni e delocalizzazione.