Renault: nuovo comitato consultivo per il marchio Alpine

Avrà il compito di consigliare e assistere lo sviluppo, il lancio e il posizionamento sul mercato

Renault: nuovo comitato consultivo per il marchio Alpine

di Valerio Verdone

22 gennaio 2013

Avrà il compito di consigliare e assistere lo sviluppo, il lancio e il posizionamento sul mercato

L’Alpine evoca un fascino irresistibile per gli appassionati, soprattutto quando si parla di rally, visto che nel lontano 1973 vinse un mondiale con l’irresistibile A110. Adesso, dopo che Renault ha annunciato l’accordo con la Caterham, per lo sviluppo di una nuova vettura con il glorioso marchio transalpino, l’attesa cresce in maniera esponenziale.

Si parla di una sportiva leggera, essenziale, con un V6 da 3,5 litri e una potenza di circa 400 CV, di un peso contenuto in circa 900 kg e di un feeling di guida che ricordi quello di un tempo. Ma potrebbe esserci anche il rilancio dei propulsori turbo, che oggi vanno per la maggiore, per offrire prestazioni e consumi contenuti all’insegna del downsizing. Per il momento però, sappiamo solo che gli uomini di Renault e Caterham stanno lavorando alacremente…

Intanto, è stato formato un comitato consultivo denominato Alpine Advisory Board, con il compito di fornire assistenza alla direzione generale della Renault ed alla Socie’te’ des Automobiles Alpine Caterham sia per quanto riguarda la gestione del posizionamento della marca e che per quanto concerne la creazione del futuro veicolo sportivo, fino al momento del lancio.

>> Guarda la gallery della nuova Alpine A110-50 Concept

Insomma, qualcosa si muove, e la nuova coppia Renault-Caterham si appresta a dare inizio ad un’avventura fatta di passione, di idee, di leggerezza e di guida alto livello.