Fiat: Mario Monti visita lo stabilimento di Melfi

Il Presidente del Consiglio Monti si è recato in visita alla fabbrica Fiat di Melfi, che in futuro ospiterà la produzione di due nuovi SUV compatti

Fiat: Mario Monti visita lo stabilimento di Melfi

Tutto su: FIAT

di Giuseppe Cutrone

20 dicembre 2012

Il Presidente del Consiglio Monti si è recato in visita alla fabbrica Fiat di Melfi, che in futuro ospiterà la produzione di due nuovi SUV compatti

In attesa di sciogliere i dubbi su una sua eventuale candidatura alle prossime elezioni politiche, il Presidente del Consiglio Mario Monti si è recato oggi in visita allo stabilimento Fiat di Melfi, per un appuntamento legato alla presentazione del piano di investimenti annunciato dal costruttore italiano.

Il Lingotto ha confermato infatti la produzione a Melfi di due SUV compatti, di cui uno a marchio Jeep e uno a marchio Fiat. Una mossa che ha ricevuto il plauso di Monti, il quale ha colto l’occasione per sollecitare gli italiani a seguire l’esempio di Fiat nello stabilimento potentino, chiedendo agli italiani di “rimboccarsi le maniche” e di non “dissipare i sacrifici” fatti nei mesi scorsi.

>> Leggi tutti i dettagli del SUV compatto Jeep su base Fiat

Al discorso di Monti era presente anche l’amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, che ha elogiato il Governo dei tecnici spiegando: “Gli siamo riconoscenti per ciò che ha fatto. L’agenda del suo governo dimostra coraggio e lungimiranza”.

“Stabilità” è quanto chiesto invece dal presidente di Fiat, John Elkann, mentre Monti ha ricordato che “a Melfi nel ’93 è nata la Punto, oggi nasce punto e a capo, cioè una svolta, una ripartenza nel rapporti tra la Fiat e l’Italia”, per il Presidente del Consiglio “il rilancio del polo produttivo è speranza per il Sud”, per poi aggiungere che “quello che accede qui oggi non è magico ma emblematico della svolta possibile in Italia. È quello che vorrei per il paese”.

La speranza è che si continui con le riforme per ammodernare l’Italia, mentre Marchionne, dopo aver confermato un utile di 1,2 miliardi di euro e il raggiungimento degli obiettivi del 2012, si è addentrato nei dettagli degli investimenti per Melfi, stabilimento per cui Fiat ha stanziato un miliardo di euro.

Il dirigente del Lingotto ha precisato che quello lucano “sarà l’unico stabilimento al mondo a produrre il piccolo SUV Jeep“, assicurando che “in 3-4 anni raggiungeremo il pareggio delle attività in Italia e in Europa. L’evento di oggi, qui a Melfi, è il primo passo concreto. È stata una decisione non facile e non scontata in un mercato in caduta libera”.

La fabbrica in provincia di Potenza ha prodotto finora 5,5 milioni di vetture dal 1991, anno in cui è stato realizzata, mentre al momento è utilizzata per l’assemblaggio della Fiat Punto, dando lavoro a circa 5.500 dipendenti.