Aston Martin diventa italiana grazie ad Investindustrial

Aston Martin passa in mani italiane con l'accordo finalizzato da Investindustrial, a cui andrà il controllo e il 37,5% del capitale azionario.

Aston Martin V8 Vantage Model Year 2012

Altre foto »

Aston Martin sarà un po' più italiana, è notizia di oggi, infatti, che il fondo Investindustrial guidato da Andrea Bonomi ha concluso un accordo tramite la Prestige Motor Holdings, riuscendo a rilevare il 37,5% del capitale di Aston Martin Hondings per una cifra vicina ai 190 milioni di euro.

Entra nella Community di Motori.it e scrivi la tua opinione

L'operazione riconosce al gruppo automobilistico inglese un valore complessivo di circa 940 milioni ed è soggetta all'approvazione dell'Antitrust, il cui parere è previsto entro il primo trimestre del 2013.

Il resto del capitale di Aston Martin rimarrà in mano ai soci del Kuwait a cui fa capo, tra gli altri, anche la Investment Dar, mentre ad Investindustrial andrà il 50% del diritto di voto, avendo in questo modo il controllo della casa automobilistica.

Per Aston Martin si apre adesso uno scenario di rilancio e di forti investimenti, tanto che i nuovi proprietari di Investindustrial hanno spiegato in un comunicato l'intenzione di investire entro i prossimi 5 anni 625 milioni di euro in nuovi prodotti e in programmi per lo sviluppo tecnologico, così da consentire al marchio britannico di espandersi a livello mondiale.

Andrea Bonomi ha sottolineato la volontà di ampliare la gamma e di rafforzare la rete di distribuzione nei mercati in cui Aston Martin lavora, riportando in Gran Bretagna il modello di successo già sperimentato in Italia con Ducati, da alcuni mesi ceduta proprio da Investindustrial ai tedeschi di Audi.

Se vuoi aggiornamenti su ASTON MARTIN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 07 dicembre 2012

Altro su Aston Martin

Aston Martin Vanquish S: 600 CV al Salone di Los Angeles
Anteprime

Aston Martin Vanquish S: 600 CV al Salone di Los Angeles

Nuova versione alto di gamma per Vanquish: l'aggiornamento al V12 6.0 e un inedito bodykit in carbonio sottolineano l'immagine della Gt di Gaydon.

Aston Martin e Red Bull, insieme per la AM-RB001
Anteprime

Aston Martin e Red Bull, insieme per la AM-RB001

Accelerazione da 0 a 320 km/h in soli 10 secondi per la nuova hypercar progettata da Aston Martin in collaborazione Adrian Newey.

Aston Martin AM-RB 001: hypercar da 900 cavalli
Anteprime

Aston Martin AM-RB 001: hypercar da 900 cavalli

La Aston Martin AM-RB 001, realizzata con il team Red Bull di F1, vanterà un motore capace di sviluppare 900 CV per appena 900 kg di massa totale.