Fiat: raggiunto accordo per lo stabilimento in Russia

L'ad Sergio Marchionne alla Camera di commercio italiana nel Regno Unito parla di politica ed economia e prevede la fine della crisi per il 2014.

Fiat Linea

Altre foto »

Raggiunto l'accordo per costruire uno stabilimento Fiat nei pressi di San Pietroburgo. L'agenzia Bloomberg ha confermato che l'intesa per il nuovo sito produttivo russo sarà finalizzata entro la fine dell'anno e il Lingotto potrà rafforzare un mercato che già registra tassi di crescita a due cifre.

Intanto Sergio Marchionne, parlando a Londra alla conferenza della Camera di commercio italiana nel Regno Unito, sintetizza così il suo giudizio sull'operato del nostro attuale governo: «Monti per sempre, Monti for ever». «Il nostro esecutivo di tecnici è riuscito a ristabilire la fiducia e ha fatto pulizia», prosegue l'ad Fiat. «Il premier è stato ingaggiato per risolvere un pasticcio e non sarà un'impresa facile né breve. Il debito pubblico non è stato accumulato tra il 2011 e il 2012, ma da decenni di malagestione della cosa pubblica. Se si mente agli italiani sarà un risveglio doloroso».

Marchionne ha toccato anche temi concreti come il lavoro e la produttività, cercando di spiegare agli inglesi la cassa integrazione italiana: «Se non si crea un sistema flessibile abbastanza per garantire alle imprese spazi di innovazione e per garantire ai lavoratori protezione da questa logica non andiamo avanti».

Il numero uno del Lingotto infine ha discusso direttamente dei problemi dell'azienda e della speranza di raggiungere al più presto un'intesa sui piani presentati: «Non voglio tornare alla Fiat del 2004. Stavamo per fallire, ricordiamoci di Gm, ci ha pagato 2 miliardi per non comprarci». «In questo mercato globale servono nuovi target e nuove tattiche», ha concluso Marchionne, «la crisi dal 2008 in poi non è ancora finita e oggi c'è una piccola speranza che i mercati tornino ai livelli pre-crisi nel 2014».

Se vuoi aggiornamenti su FIAT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Eleonora D'Uffizi | 12 ottobre 2012

Altro su FIAT

Fiat 124 Spider America: prezzi da 34.900 euro
Ultimi arrivi

Fiat 124 Spider America: prezzi da 34.900 euro

Fiat celebra la storia della 124 Spider con la serie speciale America dedicata allo sbarco della vettura originale negli USA.

FCA: un bonus per i buoni risultati
Attualità

FCA: un bonus per i buoni risultati

Dopo il bilancio del 2016 è scattato il premio per i dipendenti italiani. Nel 2017 si potrebbe replicare!

Fiat Tipo Sedan: gira il mondo senza problemi!
Attualità

Fiat Tipo Sedan: gira il mondo senza problemi!

41.000 km percorsi in 22 paesi, partendo dalla Turchia dove l’auto viene costruita.