Fiat: Fornero chiede spiegazioni a Marchionne

Il Ministro del Lavoro Elsa Fornero ha intenzione di convocare Marchionne per chiedere spiegazioni riguardo le modifiche al piano Fabbrica Italia.

Fiat: Fornero chiede spiegazioni a Marchionne

di Giuseppe Cutrone

17 settembre 2012

Il Ministro del Lavoro Elsa Fornero ha intenzione di convocare Marchionne per chiedere spiegazioni riguardo le modifiche al piano Fabbrica Italia.

Il congelamento del progetto Fabbrica Italia da parte dei vertici Fiat, con l’amministratore delegato Sergio Marchionne che, durante una conferenza stampa a Detroit, ha parlato del piano definendolo superato, ha sollevato un vespaio di polemiche nelle scorse ore, chiamando in causa esponenti della politica, ministri e perfino un imprenditore come Diego Della Valle, che ha attaccato direttamente il manager italo-canadese e gli altri dirigenti del Lingotto, definendoli inadeguati e interessati solamente al loro interesse, senza preoccuparsi del bene dell’Italia.

E se al momento Marchionne ed Elkann, i principali chiamati in causa dalle accuse, non hanno replicato, adesso entra in scena direttamente il Governo, con il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Elsa Fornero, che ha chiesto proprio al management Fiat delle spiegazioni sulla vicenda.

Fornero ha spiegato ai cronisti che “La Fiat è ormai una multinazionale. Ma è anche una grande industria italiana. Per questo, Marchionne ha il dovere di spiegarci quali sono le sue strategie per l’Italia“, aggiungendo inoltre: “aspettiamo sue notizie nei prossimi giorni. Io ho molte cose da chiedergli. E l’attesa non può essere eterna”.

Il Ministro ha precisato tuttavia che il Governo non può imporre alcuna strategia a un’impresa privata come Fiat, rivendicando al tempo stesso il diritto di chiedere a Marchionne se e come il gruppo automobilistico vuole cambiare i contenuti del piano Fabbrica Italia, in modo da capire se i progetti di investimento negli stabilimenti italiani verranno mantenuti o se qualcosa è mutato nelle politiche aziendali.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...