Shooting Brake: il futuro è a quattro porte?

Se la annunciata Porsche Panamera restyling (Parigi 2012) sarà "shooting brake", come la Mercedes CLS, assisteremo a una rivoluzione stilistica?

Shooting Brake: i modelli più celebri

Altre foto »

Fra gli stilisti chiamati a proporre le linee dei nuovi modelli, è in atto un cambiamento. Il disegno dei corpi vettura non è più netto e distinto. Fra le vetture più di nicchia, in special modo nel settore delle berline "alto di gamma" e delle GT più performanti, la commistione degli stili prende corpo in maniera via via maggiore.

Le coupé sono, adesso, anche a quattro porte; anzi, le potremmo definire "berline meno pratiche" (laddove l'idea classica della coupé vorrebbe uno stile a due sole porte, di dimensioni non esageratamente imponenti, destinato a una clientela sportiva, senza problemi... di familiari).

Le più classiche berline, dal canto loro, si trasformano in Sportwagon, "Touring" o... "falsi" SUV o crossover. C'è poco da fare, questo è l'orientamento attuale. Ma c'è un segmento che per tanti anni è rimasto di nicchia, e che oggi - forse a causa di una certa mancanza di idee nata dal fatto che... sembra che tutto sia stato inventato - conosce, fra gli stilisti delle case auto, una fortuna mai conosciuta prima d'ora.

Si tratta dello stile Shooting Brake, dalle origini indiscutibilmente British. Un disegno particolarmente sportivo, particolarmente elegante. In una parola: "particolare", che ha costruito la propria fortuna su questo.

Un disegno non convenzionale, creato per abbinare la linea coupé con la necessità di trasporto di cani dal voluminoso pedigree, ma anche corredi da golf e altri oggetti loisirs. Roba da gentiluomini di campagna del Kent, per intenderci; e anche per questo poco seguito dai Centri stile automobilistici.

Per diversi anni lo stile Shooting Brake è stato tenuto "da parte"; oggi sembra conoscere una seconda giovinezza, grazie in un certo senso all'Italia, e a Ferrari in particolare, con la nascita della FF, che sarà seguita a ruota dalla Porsche Panamera. Come abbiamo riportato nei giorni scorsi, al Salone di Parigi 2012 il marchio di Zuffenhaunsen esporrà una inedita Panamera Shooting brake: quattro porte e un posteriore da station wagon e, all'anteriore, la consueta linea da coupé.

E qui sorge la domanda: è davvero necessario contaminare con soluzioni modernistiche (le "quattro porte" della Panamera di Parigi 2012, ma anche la Mercedes CLS Shooting Brake, che in pratica è una grossa station wagon premium, incattivita anche nella versione CLS 63AMG) uno stile senza tempo?

Perché potremmo definire la carrozzeria Shooting Brake "una nicchia incontaminata", dal momento che in 50 anni i modelli realizzati su questo stile si contano sulle dita delle mani o poco più. Dalla celebre Volvo P1800ES alle Reliant Scimitar e Jensen GT, alla Lotus Elite della metà anni 70, alla Lamborghini Espada, fino alle più recenti Volvo 480, Volvo C30 e BMW Z3 (uno dei migliori esempi di Shooting Brake).

E in Italia? Da noi non sono da dimenticare la Lancia Beta HPE (più fortunata in Francia e - guarda caso! - in Gran Bretagna) e la meravigliosa Fiat 130 Maremma di Pininfarina del 1974, realizzata, come la "legge dello Shooting Brake" insegna, su una coupé (la 130) e, purtroppo, rimasta esemplare unico.

Tutti questi modelli, figli di epoche differenti fra loro, presentano due elementi in comune: la carrozzeria a tre porte, e l'abbinamento tra frontale da coupé e "coda" da station wagon. Niente quattro o cinque porte "alla tedesca", dunque.

Se vuoi aggiornamenti su SHOOTING BRAKE: IL FUTURO È A QUATTRO PORTE? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 06 agosto 2012

Vedi anche

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

In Lombardia è previsto uno sconto del 10% sul bollo auto per chi sceglie la domiciliazione bancaria.

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Emendamento PD alla Legge di Stabilità: dal 2018 i centri revisione controlleranno anche la situazione bollo. Niente collaudo per chi non pagherà.

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell'auto

L'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca avrà conseguenze anche sul mondo dell'auto, con particolare attenzione ad emissioni e delocalizzazione.