Benzina: dopo gli sconti, il prezzo tocca 1,927 euro

Dopo gli sconti del fine settimana, le rilevazioni registrano un incremento dei prezzi del carburante, con punte di ben 1,927 euro/litro per la verde.

Dopo la "tregua" degli sconti effettuata nel weekend da alcune compagnie petrolifere, il costo dei carburanti è tornato a salire in modo esponenziale. Secondo gli ultimi rilevamenti di Quotidiano Energia, lo scorso fine settimana si è tenuta un'altra "battaglia" a suon di ribassi tra numerose compagnie: Esso, Ip, Totalerg e no-logo avevano infatti applicato gli sconti (seppur minori rispetto al fine settimana precedente) già a partire da venerdì, mentre Eni aveva atteso il sabato per applicare prezzi pari a 1,650 e 1,550 euro/litro, rispettivamente per benzina e diesel.

Dopo questa breve "boccata d'ossigeno" per gli automobilisti italiani, lunedì i prezzi  dei carburanti sono tornati a salire, con Ip che ha aumentato  il prezzo raccomandato della benzina e di 2 cent quello del diesel. Anche Total Erg ha fatto registrare degli aumenti, seppur più contenuti, con benzina e diesel saliti rispettivamente di 0,7 e 0,4 centesimi.

Nel complesso, i prezzi esposti dalle compagnie italiane risultano in media pari a 1,841 euro/litro per la benzina, 1,739 per il diesel e 0,749 per il gpl, mentre le punte massime registrate risultano pari a 1,927 euro/litro per la verde, 1,784, per il diesel e ben 0,790 per il gpl.

Se vuoi aggiornamenti su BENZINA: DOPO GLI SCONTI, IL PREZZO TOCCA 1,927 EURO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 25 luglio 2012

Vedi anche

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Il 45° presidente degli Stati Uniti "invita" Bmw a costruire vetture negli Usa anziché in Messico: pena un dazio di importazione pari al 35%.

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Oltre 100.000 fra Jeep Grand Cherokee e Dodge Ram avrebbero emissioni superiori al consentito. Marchionne: "Non ci spaventiamo, pronti a collaborare".

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Con l’inizio del nuovo anno arrivano i nuovi aumenti nel 2017 dei pedaggi autostradali caratterizzati da una media dello 0,6%.