Benzina Eni: sconto 20 centesimi con il Fai da Te

Fino al 2 settembre rifornirsi nel fine settimana conviene

Con la crisi ormai conclamata, i prezzi al rialzo e le imposte che stanno dissanguando la maggior parte degli italiani, viaggiare in auto è diventato un lusso, al punto che si cerca di prendere l'auto il meno possibile. Certo, il costo dei carburanti non aiuta, anzi, influisce nettamente sulle scelte degli italiani, per questo l'Eni ha dato vita ad un'iniziativa, denominata "Riparti con Eni", pensata per ridurre il prezzo di benzina e diesel durante il week-end.

La campagna, proposta per gli impianti Iperself, ovvero fai da te, promette un risparmio di circa 20 centesimi al litro rispetto ai prezzi praticati durante la settimana a partire dalle 13 del sabato fino alle 24 della domenica fino ad esaurimento scorte. L'iniziativa sarà attuata su circa 3.000 stazioni di rifornimento Eni ed Agip fino al 2 settembre e, per il prossimo fine settimana, prevede un prezzo di 1,6 euro per la benzina e 1,5 euro per il gasolio.

E' probabile che altre compagnie non staranno di certo a guardare e, dopo aver aumentato in maniera esponenziale i costi del carburante, si allineeranno con l'Eni per praticare, almeno nei week-end, prezzi più umani. A tal proposito la Q8 sembra aver già seguito l'esempio mentre altri nomi noti, per il momento, stanno alla finestra..

Evidentemente, in seguito ai rialzi praticati nei mesi scorsi, le compagnie stanno iniziando a capire che non c'è più "latte da mungere" dagli automobilisti che sono gli stessi vessati dal governo e per questo gli stessi che hanno meno denaro da spendere. Di conseguenza, meglio abbassare i prezzi che assistere all'inevitabile quanto giustificato calo della domanda.

Se vuoi aggiornamenti su BENZINA ENI: SCONTO 20 CENTESIMI CON IL FAI DA TE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 15 giugno 2012

Vedi anche

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Un dossier che conterrebbe valori di NOx alterati pubblicato da Libération. Renault puntualizza: "Mai violato alcuna normativa".

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

La trattativa per la cessione di Opel a PSA ha attirato l'attenzione della politica e dei governi coinvolti.

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Dall’Europa all’Asia, all’America: il TomTom Traffic Index passa al setaccio il grado di congestionamento urbano. E si scopre che Palermo…