Fiat e Mazda insieme per una nuova roadster

Fiat ha siglato una partnership con Mazda per lo sviluppo e la produzione di una nuova roadster a trazione posteriore a marchio Alfa Romeo.

Fiat e Mazda insieme per una nuova roadster

di Stefano Fossati

23 maggio 2012

Fiat ha siglato una partnership con Mazda per lo sviluppo e la produzione di una nuova roadster a trazione posteriore a marchio Alfa Romeo.

Mazda e Fiat hanno siglato un accordo, per il momento non vincolante, per lo studio e la realizzazione di una nuova roadster a trazione posteriore basata sull’architettura della futura generazione della Mazda MX-5 che sarà prodotta anche a marchio Alfa Romeo.

Sergio Marchionne ha sottolinato come “Questo accordo dimostra chiaramente il nostro impegno verso Alfa Romeo e la nostra determinazione nel renderlo un marchio globale. Attraverso la nostra partnership con Mazda collaboreremo con il leader assoluto nelle architetture di veicoli compatti a trazione posteriore, per poter creare uno spider che susciti entusiasmo e che sia carico dello stile Alfa Romeo.”

Il progetto prevede che entrambi i marchi realizzino un progetto distinto che contenga le caratteristiche tipiche del marchio e dello stile delle due case costruttrici, basato su una carrozzeria roadster a trazione posteriore. Le motorizzazioni montate, invece, saranno quelle specifiche di ogni marchio e non prevedono unità condivise.

Takashi Yamanouchi, Amministratore Delegato di Mazda, ha dichiarato in proposito:” La creazione e lo sviluppo di alleanze per prodotti e tenologie è uno degli obiettivi di Mazda e questo annuncio con Fiat è un primo importante passo in questa direzione. È molto bello collaborare con un marchio così prestigioso come Alfa Romeo per una nuova roadster basata sulla nuova generazione di Mx-5, vera icona per Mazda oltre che uno dei modelli roadster più venduti nel tempo.”

Entrambi i veicoli verranno prodotti negli stabilimenti Mazda a Hiroshima, in Giappone, iniziando con la produzione delle Alfa Romeo a partire dal 2015. L’accordo definitivo verrà siglato nella seconda metà del 2012.