Autovelox: le postazioni fisse devono essere ben visibili

Una circolare del Ministero dei Trasporti chiarisce come devono essere segnalate le postazioni fisse degli autovelox.

Gli automobilisti non dovranno più temere le postazioni autovelox fisse. O almeno, non dovranno più temere di incappare in qualche postazione nascosta o abilmente camuffata e posizionata ad arte per "colpire" più automobilisti possibile, piuttosto che per prevenire effettivamente gli eccessi di velocità.

La buona notizia arriva direttamente dal dal Ministero dei Trasporti che, con una circolare, chiarisce definitivamente come le postazioni autovelox fisse devono essere ben visibili e munite di apposita segnaletica sulla parte superiore del box.

Questo è finalmente un punto a favore della lotta all'uso distorto degli apparecchi automatici per la rilevazione delle infrazioni del Codice della Strada utilizzati, a volte, più per riempire le casse comunali piuttosto che per fare effettivamente prevenzione e aumentare la sicurezza nei tratti di strada potenzialmente più pericolosi.

Ora dovrebbe essere anche più facile vincere l'eventuale ricorso contro queste rilevazioni effettuate con apparecchiature automatiche, divenute palesemente illegittime alla luce di questo chiarimento da parte del Ministero dei Trasporti.

Se vuoi aggiornamenti su AUTOVELOX: LE POSTAZIONI FISSE DEVONO ESSERE BEN VISIBILI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Stefano Fossati | 03 maggio 2012

Vedi anche

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Un dossier che conterrebbe valori di NOx alterati pubblicato da Libération. Renault puntualizza: "Mai violato alcuna normativa".

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

La trattativa per la cessione di Opel a PSA ha attirato l'attenzione della politica e dei governi coinvolti.

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Dall’Europa all’Asia, all’America: il TomTom Traffic Index passa al setaccio il grado di congestionamento urbano. E si scopre che Palermo…