Prezzo benzina in calo: ma di solo 1 centesimo!

Eni ha abbassato di 1 centesimo il prezzo della benzina, dopo aumenti di oltre il 20% in un anno.

Dopo mesi di ascesa, arriva un piccolo (molto piccolo) ribasso del prezzo dei carburanti: complice anche un calo nelle quotazioni internazionali di petrolio, Eni ha tagliato di 1 centesimo al litro la benzina e di 0,5 centesimi il gasolio. Gli altri brand di distribuzione per il momento restano fermi, con tariffe diverse in base a regione e a marchio anche la media nazionale attualmente è di 1,901 euro al litro per la verde, 1,779 per il gasolio e 0,882 per il Gpl. Eni, invece, vende la benzina a una media di 1,889 euro.

I dati sono stati rilevati da quotidianoenergia.it, che ha preso un campione di stazioni di servizio sparse per il territorio nazionale. Secondo gli addetti ai lavori, comunque, ad Eni dovrebbero seguire quelle di altri operatori di mercato.

Intanto, i dati Istat indicano che ad aprile il prezzo della benzina è aumentato del 20,8% su base annua contro il +18,6% fatto registrare a marzo e contro il 3,1% su base mensile. I numeri dell'istituto di statistica indicano anche che il rialzo del mese di aprile 2012 è il più elevato da gennaio 1996.

Percentuali leggermente inferiori anche confrontando il prezzo del gasolio di oggi con quello di marzo (più 0,9%) e con quello di aprile 2011 (più 20,5%). Rincari più contenuti, infine, per il Gpl che in 12 mesi è aumentato "solo" del 12,5%.

Se vuoi aggiornamenti su PREZZO BENZINA IN CALO: MA DI SOLO 1 CENTESIMO! inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 30 aprile 2012

Vedi anche

Toyota nuovo partner ufficiale del CONI

Toyota nuovo partner ufficiale del CONI

Una flotta di 20 Toyota Rav4 Hybrid e 5 Lexus (NX ed RX) consegnata a Roma alla presenza di Andrea Carlucci (Toyota Italia) e Giovanni Malagò.

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Il 45° presidente degli Stati Uniti "invita" Bmw a costruire vetture negli Usa anziché in Messico: pena un dazio di importazione pari al 35%.

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Oltre 100.000 fra Jeep Grand Cherokee e Dodge Ram avrebbero emissioni superiori al consentito. Marchionne: "Non ci spaventiamo, pronti a collaborare".