Furti d’auto in calo in Italia

Uno studio rivela che sono in calo in Italia i firti d’auto, così come i ritrovamenti. In testa Campania e Lazio, così come Roma e Napoli.

Furti d'auto in calo in Italia

di Andrea Barbieri Carones

27 aprile 2012

Uno studio rivela che sono in calo in Italia i firti d’auto, così come i ritrovamenti. In testa Campania e Lazio, così come Roma e Napoli.

In Italia viene rubata un’auto ogni 5 minuti, cioé circa 13 ogni ora e ben 310 ogni giorno. Ecco il bilancio del “Dossier annuale sui Furti d’Auto 2011″, elaborato da LoJack Italia, azienda che si occupa di rilevamento e recupero dei veicoli rubati, che raccoglie e analizza i dati forniti dal Ministero dell’Interno.

Dallo studio emerge anche che dei 113.360 veicoli sottratti ogni anno nel Paese, più della metà (ossia 62.026) sono sparite nel nulla o perché portate in altri paesi o perché smontate. Nel frattempo, scende anche la percentuale di auto ritrovate, che se nel 2010 fu del 47%, nel 2011 ha toccato quota 45%.

A parziale consolazione c’è che in Italia i furti d’auto sono in costante calo, (come le vendite, del resto) visto che nel 2009 furono 131mila, scesi a 124mila nel 2010 e agli oltre 113mila dello scorso anno, pari a un meno 15,21% nel giro di un biennio mentre nello stesso arco di tempo i ritrovamenti sono diminuiti del 24,48%. A proposito di ritrovamenti, negli ultimi decenni si è avuto un crollo verticale: se nel 1990 questi erano 130mila, nel 2000 erano 123mila e nel 2011 appena 51mila.

Le zone d’Italia dove si rubano più auto? La Campania è in testa non solo per numero di vetture sottratte ma anche per aumento del fenomeno visto che ha scavalcato il Lazio “battendolo” per 20.946 e 20.873. ma va considerato che la popolazione della prima è di 5,8  milioni di abitanti contro i 5,7 della seconda. Al terzo posto la Lombardia, dove però la popolazione (e in proporzione anche il parco auto) è di 9,2 milioni di persone: in questo caso, nel 2011 ci sono stati 15.901 furti. A seguire, Puglia e Sicilia.

Da notare che Campania, Sicilia e Sardegna sono le uniche regioni in cui il tasso di furti è ancora in crescita. Per quanto riguarda le province, Roma è in testa anche se i furti scendono al punto che viene incalzata da Napoli dove questi reati aumentano. Forti cali a Milano, Bari e Torino. Le province più felici? Aosta, Belluno, Verbania e Sondrio.