Fiat Industrial si espande in Argentina

Fiat Industrial investe 200 milioni di dollari in Argentina, per sviluppare la produzione di macchine industriali.

Iveco Stralis: foto interni ed esterni

Altre foto »

Il gruppo Fiat si rafforza in Argentina dove prevede di investire circa 200 milioni di dollari oltre a quelli già stanziati in passato. Nel 2008, infatti, l'azienda riaprì lo stabilimento di Cordoba dopo alcuni anni di inattività, fino a raggiungere le 100mila auto prodotte nel corso del 2011, per non perdere quote di mercato nel vicino Brasile.

La notizia dell'espansione in Argentina, dove il Lingotto opera sotto la presidenza di Cristiano Rattazzi, arriva a pochi giorni dalla conferma della chiusura dello stabilimento Iribus in provincia di Avellino, dove fino a fine dicembre venivano assemblati pullman.

Questa volta, però, l'investimento nel Paese sudamericano riguarda la Case New Holland (Cnh), azienda olandese controllata da Fiat Industrial che produce macchine agricole in 40 stabilimenti in tutto il mondo.

Una nota del gruppo afferma che l'investimento attuale punta a intensificare la produzione di "nuove linee di prodotti che vanno incontro alla domanda interna e degli altri mercati dell'America latina".

E proprio Cordoba, dove già si producono le vetture Fiat, sarà sede del centro di eccellenza "per la produzione e l'esportazione di macchinari agricoli e motori diesel di alta tecnologia e con un elevato contenuto locale", ha detto Sergio Marchionne in occasione di un incontro con il presidente dell'Argentina Cristina Fernandez de Kirchner. Attualmente, in Argentina il gruppo Fiat produce 5 diversi tipi di trattori oltre alla nuova Palio.

Se vuoi aggiornamenti su FIAT INDUSTRIAL SI ESPANDE IN ARGENTINA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 10 aprile 2012

Vedi anche

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Un dossier che conterrebbe valori di NOx alterati pubblicato da Libération. Renault puntualizza: "Mai violato alcuna normativa".

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

La trattativa per la cessione di Opel a PSA ha attirato l'attenzione della politica e dei governi coinvolti.

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Dall’Europa all’Asia, all’America: il TomTom Traffic Index passa al setaccio il grado di congestionamento urbano. E si scopre che Palermo…