Area C Milano: arriva il telepass

Ad un mese dall’entrata in vigore dell’Area C di Milano, il Comune traccia un primo bilancio e annuncia un’interessante novità.

Ad un mese dalla nascita della tanto discussa Area C del Comune di Milano, la giunta del capoluogo lombardo traccia un primo bilancio. A partire dal 16 gennaio, data dell'entrata in vigore delle limitazioni, nell'aerea dei bastioni gli incidenti si sono dimezzati, un transito inferiore pari a circa 700.000 auto in meno (40.000 vetture in meno al giorno) e oltre 2 milioni di accessi nell'area a traffico limitato.

Meno incidenti e abbattimento delle emissioni

Secondo i calcoli diffusi dal Sindaco Pisapia, il traffico nel centro di Milano ha visto diminuire il 30% delle vetture dei residenti, il 18% dei veicoli di servizio e il 47% le auto private dei non residenti. Scendendo nel dettaglio ben il 50,4% dei veicoli è entrato solo una volta in un mese nell'Area C, mentre è stato registrato uno 0,9% di vetture che hanno attraversato i varchi tutti i giorni. Per quanto riguarda i residenti nell'area dei Bastioni, ben il 30% delle vetture registrate non ha mai varcato le soglie della ZTL, un terzo è entrato solo due giorni e meno del 5% è entrato per 15 giorni. Ricordiamo che i residenti possono usufruire di 40 ingressi gratuiti nel corso di un anno. Un altro dato significativo, è quello che riguarda le emissioni inquinanti, diminuite di ben il 30%.

Impugnando queste statistiche, il Sindaco della Città si è mostrato particolarmente soddisfatto dichiarando che:  "I risultati ci dicono che abbiamo imboccato la strada giusta. Il provvedimento nato per diminuire il traffico delle auto nel centro della città sta funzionando anche meglio di quanto avessimo preventivato, senza appesantire la circolazione fuori dalla Cerchia dei Bastioni. Ciò ha reso anche il trasporto pubblico più puntuale ed efficiente".

Non tutti sono d'accordo

Purtroppo non tutti sono entusiasti come il Sindaco, ad esempio alcuni commercianti del centro sostengono che da quando è entrata in vigore la nuova ZTL, gli incassi delle attività commerciali si sono dimezzati, mentre una cinquantina di persone, tra commessi e lavoratori in attività di ristoro, hanno perso il lavoro a causa di contratti non rinnovati.

Da oggi si paga anche con il telepass

Ad un mese dall'entrata in vigore dell'Area C, il Comune di Milano ha annunciato anche un'interessante novità:  da oggi sarà infatti possibile pagare il pedaggio di entrata nella zona a traffico limitato anche con il telepass, grazie ad un accordo raggiunto tra l'ATM (Azienda Trasporti Milanesi) e la Società autostrade, inoltre si potranno regolarizzare gli accessi non pagati dal 16 gennaio. Il sistema di telecamere posizionato nei varchi di accesso dell'Area C riconoscerà in modo automatico le targhe dei veicoli registrati al servizio, non ci sarà quindi bisogno di possedere l'apparato Telepass, ma basterà semplicemente attivare il servizio di pagamento  tramite il sito internet dedicato.

Se vuoi aggiornamenti su AREA C MILANO: ARRIVA IL TELEPASS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 16 febbraio 2012

Vedi anche

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

In Lombardia è previsto uno sconto del 10% sul bollo auto per chi sceglie la domiciliazione bancaria.

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Emendamento PD alla Legge di Stabilità: dal 2018 i centri revisione controlleranno anche la situazione bollo. Niente collaudo per chi non pagherà.

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell'auto

L'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca avrà conseguenze anche sul mondo dell'auto, con particolare attenzione ad emissioni e delocalizzazione.