Fiat-Psa: si riparla di un'alleanza

Continuano le voci che vogliono un'alleanza tra il gruppo Fiat-Chrysler e il gruppo PSA Peugeot Citroen.

Fiat Panda 2012: foto ufficiali

Altre foto »

Si ritorna a parlare con insistenza dell'alleanza tra gruppo Fiat e Peugeot-Citroen, in un anno - il 2012 - che non prevede nulla di buono per quanto riguarda le vendite di auto in Europa.

Gli addetti ai lavori di mezza Europa ne parlano già con una certa insistenza, soprattutto alla luce dei grandi investimenti che il gruppo Volkswagen si appresta a fare nel vecchio continente e nel resto del mondo: 62 miliardi in 5 anni, con l'obiettivo di diventare il primo produttore mondiale.

Questi numeri, se rapportati a quanto prevedono di investire Fiat e Psa, sono decisamente fuori portata sia per il gruppo italiano sia per quello francese, che nel quinquennio 2010-2014 hanno stanziato 26 miliardi (Fiat-Chrysler) e 3,7 miliardi (Psa). E l'alleanza sembra la strada percorribile dalle due aziende, visto che proprio nelle ultime settimane Sergio Marchionne ha sottolineato l'esigenza di trovare un partner strategico col quale allearsi e magari fondersi creando un unico gruppo che oggi - dati alla mano - ha una quota di mercato congiunta che in Europa è poco meno del 20% (12,4% Peugeot Citroen e 7% Fiat Chrysler).

Ed è proprio il mercato europeo occidentale a destare qualche preoccupazione visto che nel 2011 è sceso del 6%, sostengono alcuni analisti finanziari specializzati nel settore automotive: sia Fiat sia Psa fanno gran parte del proprio volume di vendite nel vecchio continente, con il Lingotto che nel 2011 vi ha venduto il 45% delle proprie auto contro il 54% di Psa.

Intanto, Sergio Marchionne ha da un lato confermato l'esigenza di trovare un partner strategico e di trovare Psa un alleato interessante, dall'altro ha negato l'esistenza di trattative con il management transalpino. Dichiarazione più o meno simile da parte di Frederic Saint Geours: il numero 2 di Psa si è detto aperto a una integrazione ma solo con un partner giusto.

Se vuoi aggiornamenti su FIAT-PSA: SI RIPARLA DI UN'ALLEANZA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 27 gennaio 2012

Vedi anche

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

In Lombardia è previsto uno sconto del 10% sul bollo auto per chi sceglie la domiciliazione bancaria.

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Emendamento PD alla Legge di Stabilità: dal 2018 i centri revisione controlleranno anche la situazione bollo. Niente collaudo per chi non pagherà.

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell'auto

L'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca avrà conseguenze anche sul mondo dell'auto, con particolare attenzione ad emissioni e delocalizzazione.