Fiat assume 180 operai a Pomigliano

L'accordo è frutto dell'incontro tra Fabbrica Italia e i sindacati per la produzione della nuova Panda. Da febbraio ci saranno tre turni.

Fiat Panda: lo stabilimento di Pomigliano d'Arco

Altre foto »

Saranno 180 le nuove assunzioni entro il 16 gennaio presso lo stabilimento Fiat di Pomigliano d'Arco.

Secondo l'accordo, frutto dell'incontro tra Fabbrica Italia e Fim, Fismic, Uilm e Ugl, gli operai si occuperanno della produzione della nuova Panda in tre turni a partire da febbraio, e a questi potrebbero aggiungersene altri 200 da fine mese.

«In questa fase importante e di crisi», ha spiegato il segretario generale Uilm Campania Giovanni Sgambati, «mentre qualcuno pensa che con la protesta si possano cambiare cose, noi responsabilmente stiamo portando a lavorare i dipendenti che ad oggi sono in cassa integrazione per tornare ad avere uno stabilimento produttivo e funzionante».

Se vuoi aggiornamenti su FIAT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Eleonora D'Uffizi | 05 gennaio 2012

Altro su FIAT

Cina, Fca interrompe la produzione dei modelli Viaggio e Ottimo
Mercato

Cina, Fca interrompe la produzione dei modelli Viaggio e Ottimo

Stop alla produzione di Fiat Viaggio e Ottimo, modelli di segmento C su pianale Giulietta nati dalla joint venture Fca–Gac: si punta tutto su Jeep?

Fiat Panda Natural Power, 80mila km percorsi con biogas fognario
Ecologiche

Fiat Panda Natural Power, 80mila km percorsi con biogas fognario

Una Fiat Panda Natural Power è pronta a effettuare un lungo test che prevede di coprire 80mila km alimentata con biometano prodotto da acque fognarie.

Fiat 500, la citycar celebra a Ginevra i suoi 60 anni
Ultimi arrivi

Fiat 500, la citycar celebra a Ginevra i suoi 60 anni

La Casa del Lingotto celebra i sessant’anni della fiat 500 con numerose iniziative e una serie speciale protagonista a Ginevra.