“Brindo con prudenza” contro le stragi del sabato sera

Brindo con prudenza, l’iniziativa della Fondazione ANIA da domani nelle discoteche. Invito alla prudenza e aumento dei controlli della Polizia.

"Brindo con prudenza" contro le stragi del sabato sera

di Eleonora D'Uffizi

16 dicembre 2011

Brindo con prudenza, l’iniziativa della Fondazione ANIA da domani nelle discoteche. Invito alla prudenza e aumento dei controlli della Polizia.

Partirà domani, sabato 17 dicembre (e si svolgerà il 16, 17, 30 e 31 dicembre 2011 e il 6 e 7 gennaio 2012), la sesta edizione di “Brindo con prudenza“, l’iniziativa della Fondazione ANIA per la sicurezza stradale che, in collaborazione con la Polizia di Stato, cercherà di diffondere la cultura del “Bob” o “guidatore designato”.

Il progetto prevede che all’ingresso di varie discoteche sul territorio italiano (in Campania a Napoli e Salerno, in Emilia Romagna a Rimini e Riccione, in Piemonte a Bardonecchia e Limone, in Trentino a Madonna di Campiglio e Folgaria) si trovi un angolo informativo dove le comitive di ragazzi potranno nominare un “guidatore designato“, uno di loro che, seguendo il motto «Chi guida non beve, chi beve non guida», si impegnerà per tutta la serata a non bere alcolici e riaccompagnare gli amici a casa in sicurezza.

Se l’autista manterrà la promessa durante la serata, sarà premiato dallo staff della Fondazione ANIA. A supportare l’iniziativa anche le Forze dell’Ordine, che intensificheranno i controlli sulle strade e regaleranno un ingresso omaggio in discoteca per la settimana successiva a tutti coloro che risulteranno negativi al test dell’alcool.

In Italia, solo nel 2010, sono stati 441 i giovani sotto i 30 anni deceduti a causa di un incidente stradale nelle ore notturne. L’indice della mortalità durante i weekend passa dall’1,9% della media a un picco di 3,9 decessi ogni 30 incidenti.

No votes yet.
Please wait...