Blocco traffico Bologna: la Regione anticipa le misure anti-smog

Le condizioni atmosferiche favoriscono la stagnazione delle polveri sottili: a Bologna shopping natalizio a piedi.

Anche l'Emilia-Romagna è costretta, dopo i blocchi della circolazione a Milano, Roma e Firenze, a usare il pugno di ferro per limitare la concentrazione di polveri sottili, aumentata per l'assenza di vento, pioggia e neve che non hanno consentito un ricambio dell'aria.

La situazione ha spinto infatti l'amministrazione ad anticipare a lunedì 19 e a martedì 20 dicembre il blocco totale del traffico che era previsto durante i giovedì a partire dal 12 gennaio 2012. Le automobili saranno ferme anche il 29 dicembre, il 5 gennaio, e poi come previsto tutti i giovedì successivi fino alla fine di marzo.

Il blocco riguarda le Province, i Comuni capoluogo e i Comuni con popolazione superiore ai 50mila abitanti, nei quali non potranno circolare, tra le 8.30 e le 18.30, le auto a benzina e diesel precedenti alle Euro 4 e i ciclomotori e motocicli pre-Euro 2.

«L'auspicio è che anche i Comuni più piccoli adottino queste misure, per garantire una maggiore efficacia su tutto il territorio» ha spigato l'assessore regionale all'Ambiente Sabrina Freda. «Come Regione assumiamo l'impegno di aprire un tavolo di confronto con il nuovo governo su questo tema così complesso e importante, prima di tutto per la salute pubblica; ci auguriamo che si arrivi finalmente a un vero e proprio piano nazionale».

Se vuoi aggiornamenti su BLOCCO TRAFFICO BOLOGNA: LA REGIONE ANTICIPA LE MISURE ANTI-SMOG inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Eleonora D'Uffizi | 12 dicembre 2011

Vedi anche

Toyota nuovo partner ufficiale del CONI

Toyota nuovo partner ufficiale del CONI

Una flotta di 20 Toyota Rav4 Hybrid e 5 Lexus (NX ed RX) consegnata a Roma alla presenza di Andrea Carlucci (Toyota Italia) e Giovanni Malagò.

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Il 45° presidente degli Stati Uniti "invita" Bmw a costruire vetture negli Usa anziché in Messico: pena un dazio di importazione pari al 35%.

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Oltre 100.000 fra Jeep Grand Cherokee e Dodge Ram avrebbero emissioni superiori al consentito. Marchionne: "Non ci spaventiamo, pronti a collaborare".